SAN COLOMBANO BELMONTE – Le moto in fila ai lati dell’ingresso al Cimitero, gli amici in sella, un palloncino appeso al manubrio. Hanno voluto dire così addio a Mattia Moro, il quindicenne di San Colombano deceduto in un incidente stradale a Cuorgnè.

ilbere
coferbanner

All’arrivo della bara hanno acceso i motori; spenti appena il feretro è stato poggiato a terra. Gli amici stretti intorno a lui, e dietro una lunga fila di persone, tutti lì per salutare Mattia.

Accompagnati dalla canzone “Questo cuore, queste stelle” di Mondo Marcio, hanno fatto volare i palloncini in cielo. Una cerimonia funebre toccante e sentita. Talmente tanta gente da non riuscire ad entrare tutta nella chiesa. Moltissimi gli amici, con la squadra del Vallorco e dello Strambinese presenti, nonché gli studenti del Ciac, la scuola che frequentava. Un silenzio spezzato solo dai pianti, per l’amico scomparso, per questa vita troncata troppo presto.

Un dolore difficile da sedare, un vuoto che è impossibile colmare. Poi la bara, con sopra la sua maglietta da calciatore è stata risollevata. Il rombo dei motori e riecheggiato accompagnando l’ingresso nel cimitero.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg
growupprimavera

GUARDA IL VIDEO

 

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here