venerdì 12 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

BELMONTE – L’Ente di Gestione dei Sacri Monti aggiudicatario di fondi del PSR (FOTO)

Messi a disposizione dal Bando Regione Piemonte per realizzare un importante intervento di recupero su circa 30 ettari di bosco del versante sud del Sacro Monte di Belmonte, percorsi dall’incendio di marzo 2019

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

BELMONTE – L’Ente di Gestione dei Sacri Monti si è aggiudicato i fondi messi a disposizione dal Bando della Regione Piemonte (PSR Operazione 8.4.1.) per realizzare un importante intervento di recupero su circa 30 ettari di bosco del versante sud del Sacro Monte di Belmonte, percorsi dall’incendio di marzo 2019. Successivamente all’acquisizione dei permessi dei proprietari, l’Ente attraverso il Coordinatore del Settore Gestione del Territorio, Dott. Antonio Aschieri e dei suoi collaboratori, ha curato il perfezionamento di una progettazione sostenibile e coordinata ed istruito un bando pubblico per l’affidamento dei lavori.

In queste settimane, i lavori sono stati aggiudicati ad un Raggruppamento Temporaneo di Imprese per un importo complessivo dei lavori pari a circa 170.000 Euro. Gli interventi sono in fase di attivazione e si protrarranno per gran parte dell’estate. L’Ente di Gestione dei Sacri Monti intende concentrare le attività nei mesi di maggio e giugno, facendo convergere un importante numero di operatori forestali specializzati che verranno divisi in 4-5 squadre di intervento. Le lavorazioni primaverili ed estive previste riguardano l’abbattimento degli alberi bruciati o pericolosi, con locale conservazione a gruppi nelle aree più povere di soggetti secchi, per diversificare le condizioni ecologiche utili alla rinnovazione. Con il legno tagliato verranno costruiti diffusi presidi superficiali anti-erosivi. Il materiale in eccesso verrà invece esboscato con verricelli forestali, canalette forestali ed elicottero, in modo da diminuire il pericolo di incendio.

In autunno, con altri fondi, l’Ente intende dare avvio ad attività di rimboschimento grazie alla campagna di raccolta di ghiande effettuata l’anno precedente dai migliori roveri presenti all’interno della Riserva. “E’ con grande piacere e soddisfazione che ha avvio la vera fase di messa in sicurezza e riqualificazione ambientale di una importante prima area boschiva percorsa dall’incendio del 2019. Un tassello molto importante nella complessiva azione di tutela e sviluppo della Riserva Naturale del Sacro Monte di Belmonte, ancora di più oggi che a causa del perdurare della siccità nella zona è altissimo il rischio di nuovi incendi. Chiedo in questa occasione a tutti i fruitori delle aree del Sacro Monte di tenere alta l’attenzione e la guardia contro possibili incendi, al fine di coadiuvare l’importante e silenziosa attività di controllo che le risorse dell’Ente mettono in campo ogni giorno. Ringrazio la Regione Piemonte per aver confermato la necessità di intervento e il Dott. Aschieri, oltre che a tutti i componenti dell’Ufficio gestione del territorio con sede a Cuorgnè, per l’importante risultato raggiunto” evidenzia l’Architetto Diego Bertotti, Consigliere dell’Ente di gestione dei Sacri Monti.

I lavori interesseranno anche gran parte dei terreni limitrofi alla pedonale dei Piloni del Rosario, interferendo parzialmente per alcuni periodi tanto da segregare alcune aree per sicurezza con la fruizione che in alcuni casi sarà necessario interdire. La direzione lavori intende circoscrivere l’interruzione della percorribilità della strada in modo mirato e limitato e raccomanda di rispettare i divieti di transito e fruizione che verranno disposti. Verrà interessata dal cantiere anche la pista forestale, detta tagliafuoco, coincidente con il sentiero 1, il sentiero CAI 423 ed il sentiero 3.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img