CUORGNÈ – “La Corte dei Conti del Piemonte con delibera 46/2019 riconosce il trasporto scolastico come servizio pubblico locale e quindi non a domanda individuale”, evidenzia il Sindaco Beppe Pezzetto che la scorsa settimana come altri colleghi, ha inoltrato una nota al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministro dell’Istruzione.

“Se non interviene una modifica della norma o una circolare esplicativa, – prosegue Pezzetto – si corre il rischio di dover far pagare il 100% del costo agli utenti. Sino ad oggi questo tipo di servizio, che consente agli studenti delle frazioni o dei comuni vicini di raggiungere la scuola, era compensato con una compartecipazione economica dei Comuni, nel nostro caso intorno al 54%.”

“Confido che – conclude il primo cittadino cuorgnatese – anche i Parlamentari del territorio si facciano parte attiva per evitare che alla ripresa dell’anno scolastico il servizio si possa effettuare solo previa copertura da parte delle famiglie del 100%; la particolare morfologia del nostro territorio e il progressivo accentramento negli anni dei plessi scolastici hanno reso indispensabile questo servizio, ma occorre fare in fretta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here