CUORGNÈ – Alessia Giachino è il nuovo Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Cuorgnè. La giovane è stata eletta ieri, sabato 9 febbraio, dagli altri consiglieri ed è subentrata ad Alessandro Truccano, Sindaco uscente.

concordiabanner
Paonessa

Determinata e con le idee chiare, Alessia ha convinto i suoi compagni con il discorso di presentazione:

“Perchè voglio diventare Sindaco? Me lo chiedono tutti. Non è per avere un titolo o per poter portare la striscia tricolore, ma il mio sogno sarebbe quello di donare la parola ai ragazzi, grandi e piccoli che siano, perchè ognuno di noi ha il diritto di poter esprimere la propria opinione. Non deve essere per forza una richiesta, potrebbe anche solo essere un suggerimento o un commento sul modo in cui svolgiamo i compiti e sulla nostra cittadina. Secondo me, essere consiglieri e Sindaco dei Ragazzi è una cosa di cui andare fieri perchè costituiscono un piedistallo su cui i ragazzi si potranno appoggiare, quando magari non riusciranno a confrontarsi con una persona adulta. Io preferisco ascoltare ed esaudire più richieste possibili. Non voglio aiutare solo in ambito scolastico, ma ci terrei a realizzare le opinioni dei ragazzi, che per motivi propri, non possono usufruire dell’istruzione, ma che, come tutti, hanno il diritto di parola. Mi piacerebbe – ha concluso Alessia – realizzare qualcosa in base alle esigenze concrete dei ragazzi, perchè i ha per certo che certe richieste, come togliere i compiti o mettere delle poltrone simili a quelle del cinema, in classe, non sono realizzabili. Ad ogni modo vorrei concludere dicendo che per me sarebbe un vero piacere ascoltare chiunque abbia qualcosa da dire.”

bannerdefomac2
nfimpiantibanner

Diversi sono i progetti illustrati dai piccoli consiglieri, poco prima di eleggere il Sindaco, tutti molto impegnati e con uno sguardo al sociale e alle fasce deboli. Gli altri consiglieri del parlamentino, sono: Andrea Biondi, Lorenzo Cantali Rappato, Claudio Costa, Giorgio Garassino, Melissa Giuggia, Hysa Rejdi, Pietro Molinario, Ioana Andreea Munteanu, Mattia Peretti e Simone Strippoli.

Si è invece dimessa la piccola Marlene Debeve a causa della sua timidezza.

“Coinvolgeremo Marlene nei progetti – ha detto il Sindaco Beppe Pezzetto, che insieme all’Assessore Davide Pieruccini e ai Consiglieri Antonella D’Amato e Vanni Crisapulli, ha rimarcato la maturità dei progetti espressi dai ragazzi – così combatteremo e vinceremo la sua timidezza.”

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

Scorri per vedere le foto

urbanbanner
MONNALISABIS
bannerorchi
monnalisalungo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here