NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 30 agosto 2017 – in flash

COREA – NUOVE MINACCE DALLA COREA DEL NORD; CONDANNA DELL’ONU

Nuove minacce agli Stati Uniti e ai Paesi della regione da parte della Nordcorea con l’annuncio che il lancio del missile balistico che martedì ha sorvolato il Giappone è stato solamente il “primo passo” di una più vasta operazione militare nel Pacifico. Nuovo obiettivo è il “contenimento di Guam”, l’isola sulla quale si trova una base militare Usa, definita una “base avanzata di invasione”. La Cina dichiara che sosterrà le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza Onu sulla Corea del Nord. Nel frattempo, il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha condannato con forza il lancio nordcoreano, definito “oltraggioso”, e ha chiesto a Pyongyang di sospendere tutti i test missilistici.


USA – SALGONO A 18 I MORTI CAUSATI DAL PASSAGGIO DELL’URAGANO

Sono saliti a 18 i morti a causa delle inondazioni seguite al passaggio della tempesta tropicale Harvey in Texas. Le autorità e le famiglie hanno confermato il numero di 18 vittime sebbene i corpi di alcune, trascinati dalle acque alluvionali, non siano stati trovati.


GOVERNO – MISURE DI CONTRASTO ALLA POVERTA’

Dal primo gennaio del prossimo anno scatterà la misura di contrasto alla povertà, vincolata all’adesione di un progetto personalizzato per trovare un lavoro. Le famiglie beneficiarie avranno un assegno mensile che potrà arrivare fino a 485 euro.


LAVORO – VISITE FISCALI PER MALATTIE ANCHE A RIDOSSO DELLE GIORNATE FESTIVE

Novità in seguito alla riforma Madia: le visite fiscali sulle assenze per malattia potranno essere condotte in modo sistematico e ripetitivo, anche a ridosso delle giornate festive o di riposo settimanale. La misura sarà inserita nel decreto che regolerà i controlli sulla base del nuovo Polo unico, competente sia per il privato che per il pubblico.


CRONACA – ROMPE UN BRACCIO AD UN AGENTE DI POLIZIA LOCALE

La scorsa notte in piazza Cavour, nel quartiere Prati, dove un agente della polizia locale è stato aggredito soltanto perché ha impiegato troppo tempo a redigere gli atti. Il motociclista, innervosito, ha spezzato un braccio al vigile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here