CORIO – Una settantina le vetture della casa di Chivasso presenti al raduno internazionale nella cittadina canavesana.

Il ricavato devoluto ai reparti pediatrici degli ospedali di Ciriè e Regina Margherita
Un anno importante per la Lancia Delta. Il famoso modello della casa di Chivasso festeggia infatti i trent’anni dal primo successo mondiale al Rally di Montercarlo del 1987. E l’associazione “Delta Corio” lo ha festeggiato con un raduno internazionale dove hanno partecipato oltre settanta vetture alle quale si sono aggiunte una decina di esemplari in allestimento gara fra le quale la Lancia Delta Integrale 16 valvole con la quale Michy Biasion vinse il mondiale nel 1989 adesso di proprietà del gentlemen driver Nino Catania.

Advertising App ON 2

Il Raduno Lancia Delta di Corio Canavese è giunto alla sua 11° edizione ed è ritornato nel 2016 dopo qualche anno di stop. Ricco il menù offerto dalla due giorni canavesana alla quale hanno partecipato appassionati giunti da Francia e anche da tutto il nord Italia come ad esempio l’Abarth Club di Belluno. Un week-end iniziato con un giro turistico nel canavese che ha toccato Rocca, Pratiglione e Forno dove all’interno dell’azienda di stampaggi di Giovanni Val è stato preparato un ricco rinfresco. Il sabato sera si è concluso con l’ormai consueta grigliata organizzata in piazza Donatori di Sangue a Corio ma soprattutto con la prova spettacolo allestita su un tracciato cittadino riservata alle Delta da competizione che ha richiamato un pubblico molto numeroso e trasmessa in diretta web grazie a Rl Net.

Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

La Domenica il programma ha portato i partecipanti nelle Valli di Lanzo con tappa a Cantoira dove anche in questo caso i “Deltisti” hanno ricevuto il saluto del sindaco Celestina Olivetti e potuto guastare un ricco aperitivo. L’ultima tappa prima di raggiungere Corio è stata la frazione di Benne dove anche in questo caso la tradizione ha voluto che si facessi tappa presso la Panetteria “Massa Micon” per gustare i prodotti del famoso forno canavesano. La manifestazione si è conclusa con la ripetizione diurna della prova spettacolo seguita da molti appassionati. Oltre al motivo sportivo, l’undicesima edizione del Raduno Delta di Corio Canavese ha avuto un importante risvolto benefico. Tutto il ricavato della due giorni motoristica è stato devoluto ai reparti pediatrici degli ospedali di Ciriè e Regina Margherita. Una raccolta organizzata al momento del pranzo e della cena a Corio ha inoltre permesso di raccogliere oltre seicento euro già consegnati all’associazione onlus “Ospedale Dolce Casa”.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

Queste iniziative che godono della collaborazione dei medici Adalberto Brack Del Prever e Roberto Laudati sono legati alla manifestazione in programma il 17 Settembre a Moncalieri sulla pista “Des Mails “ e denominata “Campioni per un Giorno” giunta alla sua nona edizione. Molto soddisfatti gli organizzatori fra i quali Pierino Devietti, ex meccanico Abarth, Ivano Maccario, Laura Zumaglino e Alessandro Brunelli. “Abbiamo formato una squadra vincente fatta da tante persone che ci aiutano” ha dichiarato al termine Devietti. “Per questo motivo ringrazio di cuore tutti quanti e soprattutto chi anche quest’anno non ha voluto mancare al nostro raduno”. Presenti fra gli altri la signora Ludovica Pianta, moglie del compianto Giorgio Pianta pilota , collaudatore e team manager che contribuì alla conquista dei sei titoli mondiali Lancia e della sua segretaria Mirella Bini oltre a numerosi ex meccanici della mitica Squadra Corse.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here