domenica 18 Aprile 2021

CUNEO – Nomade Sinti fermato e denunciato dai Carabinieri con arnesi da scasso nell’auto

CUNEO – La notte scorsa, in corso Monviso a Cuneo, i carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Cuneo, hanno notato un’auto sospetta, una Fiat Grande Punto, procedere a fari spenti.

Immediatamente i militari hanno proceduto al controllo del mezzo sospetto a bordo del quale vi era il solo conducente, un 30enne nomade sinti pregiudicato dimorante al campo di Villafalletto (CN).

Nel corso della perquisizione del mezzo i carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro alcuni grossi cacciaviti e pinze in merito ai quali il nomade non era in grado di fornire alcuna plausibile giustificazione. A suo carico è quindi scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Cuneo per il reato di possesso di arnesi atti allo scasso, sarà inoltre avanzata al Questore dai carabinieri una proposta di divieto di ritorno nella città di Cuneo per anni (si tratta infatti di una Misura di Prevenzione che può scattare a carico di soggetti pregiudicati, come in questo caso, che non hanno interessi leciti in una determinata località ed alla quale devono attenersi altrimenti incorrerebbero in ulteriori violazioni penali).

Indagini dei carabinieri sul soggetto denunciato sono tuttora in corso per capire quali fossero le sue reali intenzioni dal momento che è stato sorpreso con i “ferri del mestiere” usati per mettere a segno furti in abitazioni od attività commerciali della zona.

[su_slider source=”media: 99550,100976,100975″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img