CUORGNÈ – È viva, sta meglio e tra una decina di giorni tornerà in libertà, la civetta salvata ieri sera a Cuorgnè, intorno alle 20, dietro al Comune.

Stava “saltellando” sul marciapiede con il chiaro intento di spiccare il volo. Ad un tratto il passaggio di una vettura l’ha spaventata, ed è riuscita ad alzarsi. Purtroppo il volo è stato breve:

La civetta prima del volo finito male
La civetta prima del volo finito male

la piccola civetta si è schiantata contro il muro antistante.

Vista dai nostri giornalisti in loco per un servizio, è stata subito soccorsa. Il Consigliere Comunale Silvia Leto, all’interno del cortiletto comunale per “Estate in Bianco” si è subito lanciata nel recupero di una scatola dove posizionarla (n.d.r la ringraziamo!) e il Consigliere Mauro Fava si è premurato di contattare un veterinario (n.d.r : anche a lui i nostri ringraziamenti!), purtroppo inutilmente visto il periodo vacanziero.

Dopo aver chiamato la Forestale (che interrompe gli interventi a partire dalle 19), Serenella Zedda, collega che cura il Tg Amici Animali, si è offerta di portare lei stessa la piccola civetta al C.A.N.C. (Centro Animanli Non Convenzionali) a Grugliasco (n.d.r.: altro ringraziamento speciale a lei e a Nadia Barosio per il supporto e il prezioso aiuto!)

È così la piccola civetta si è salvata, e, tra poco tempo, sarà in grado di tornare a vivere libera e in completa autonomia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here