GRECIA – DIVISA FRA SI’ E NO, L’EUROPA FA I CONTI. VAROUFAKIS, ‘ACCORDO IN VISTA ANCHE SE VINCE IL NO’referendum grecia (Rid)

Conto alla rovescia verso il referendum chiesto dal governo greco sugli accordi con i creditori internazionali, in un clima di massima incertezza sull’esito del voto e le sue conseguenze. Un nuovo sondaggio vede ancora l’elettorato diviso quasi perfettamente a metà fra i si’ ed i no, mentre si fanno i conti su un possibile salvataggio che secondo il Fmi costerebbe 50mld fino al 2018. Il premier Tsipras assicura che ‘il giorno dopo il referendum sarò a Bruxelles e un accordo sarà firmato’, ed anche Varoufakis sostiene che ‘un accordo è in vista’ anche con la vittoria del No ed ‘è più o meno fatto’. Per il ministro ‘la Grecia resterà nell’euro’ ed il voto per il no porterà a un accordo che includerà ‘la ristrutturazione del debito’.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here