CINTANO – In seguito alla proposta dell’Assessore Daniela Contini, prontamente supportata e condivisa dal sindaco Giacomo Giovando e da tutta l’amministrazione, sono stati eseguiti lavori di recupero e restauro di due “crutin” in località Grangia nel comune di Cintano.

crutin-4crutin-12L’opera è stata eseguita dal Corpo Forestale della Regione Piemonte. I materiali che sono serviti al compimento della ristrutturazione, pietre per i muri, lose per il tetto e il pavimento, vecchie porte, vasche in pietra per la fontana di acqua di sorgente e addirittura l’asse di una vecchia mangiatoia per la seduta di una panchina, sono stati donati dai Cintanesi. Nel territorio sono presenti almeno una dozzina di crutin, di diverse forme e dimensioni, ma tutti con vasche di acqua corrente refrigerante all’interno.

“Mi auguro – afferma l’Assessore Contini – che un giorno tutte queste piccole cantine possano essere recuperate in quanto crutin-1rappresentano un pezzo della nostra storia , di un’epoca neppure troppo lontana, in cui quasi tutte le famiglie possedevano bestiame per il crutin-5sostentamento e utilizzavano queste caratteristiche strutture per la conservazione del latte e la stagionatura dei formaggi”. L’amministrazione vuole porgere un particolare ringraziamento alla Squadra Forestale che, con cura nei dettagli e ricerca nei materiali, ha ridato vita a un passato abbandonato e dimenticato. Il sindaco auspica di poter ancora avere in futuro la loro ineguagliabile collaborazione. Si ringraziano anche i proprietari che hanno messo a disposizione del pubblico i fabbricati e quindi sono visibili e visitabili in qualsiasi momento da chiunque.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here