sabato 17 Aprile 2021

ACQUI TERME – IMPRESA DI POMPE FUNEBRI SOTTRAE A TASSAZIONE 300.000 €

ACQUI TERME – I Finanzieri della Tenenza di Acqui Terme, nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, hanno concluso una verifica nei confronti di una ditta operante nel settore delle onoranze funebri.

Il costante controllo economico del territorio e la successiva analisi svolta anche tramite le banche dati in uso al Corpo hanno permesso di individuare l’azienda acquese che, malgrado la notevole attività posta in essere nell’anno 2012, non aveva presentato le previste dichiarazioni ai fini delle Imposte Dirette e dell’IRAP, qualificandosi pertanto come “evasore totale”.

La ricostruzione della posizione fiscale, posta in essere anche attraverso diversi controlli incrociati, ha consentito di quantificare, per il periodo 2011-2013, la complessiva sottrazione a tassazione di elementi positivi di reddito per oltre 300.000 euro nonché costi non deducibili per quasi 50.000 euro.

E’ stata, inoltre, constatata la mancata presentazione delle dichiarazioni IRAP, per le stesse annualità, il cui ammontare è stato quantificato in quasi 700.000 euro di elementi positivi ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive.

Gli atti della verifica sono ora a disposizione dell’Agenzia delle Entrate per il recupero dei tributi evasi e l’irrogazione delle sanzioni.

All’organo accertatore è stata, altresì, richiesta l’adozione delle misure cautelari a garanzia dei crediti erariali ai sensi dell’art. 22 del D.Lgs. 472/1997.

Leggi anche...

spot_img