giovedì 21 Gennaio 2021

NOTIZIARIO DEL PIEMONTE – ORE 20,00 – 04/02/2015

NOTIZIARIO DEL PIEMONTE – ORE 20,00 – 04/02/2015

MALTEMPO:NEVE SUL PIEMONTE, ATTESI 40CM A CUNEO

– Fino a 40 centimetri di neve fresca a Cuneo e una quindicina nell’Alessandrino. Sono i valori delle precipitazioni previste sul Piemonte per le prossime ore a causa della riduzione delle temperature associata all’intensificazione delle precipitazioni, che proseguiranno anche nella giornata di domani. Disposta la chiusura di tutte le scuole a Ceva, per domani, la Prefettura di Cuneo invita a limitare gli spostamenti. Aumenta, da marcato a forte, il pericolo valanghe sulle Alpi Marittime.

 

SESSO CON ALLIEVI: CHIESTI 14 ANNI PER IL PROF DI CARAGLIO

– Quattordici anni di reclusione e 40mila euro di multa sono stati chiesti dall’accusa nel processo a Fabrizio Pellegrino, professore di scuola media ed ex presidente dell’associazione culturale Marcovaldo di Caraglio, nel Cuneese, nel processo che lo vede imputato per avere avuto rapporti sessuali con suoi allievi. E’ accusato di prostituzione minorile, violenza sessuale e detenzione di materiale pedopornografico. Sei ragazzi si sono costituiti parte civile e hanno chiesto un risarcimento di 270mila euro.

 

CROLLO DARWIN: CI SARA’ ORDINE CATTURA PER UN CONDANNATO

– Ci sarà un ordine di carcerazione per uno dei sei condannati al processo per il crollo al liceo Darwin di Rivoli che nel 2008 costò la vita allo studente Vito Scafidi. L’imputato è Sergio Moro, funzionario della Provincia, cui sono stati inflitti 3 anni e 4 mesi. In base alle nuove norme ha diritto a chiedere l’affidamento in prova ma non – salvo provvedimenti straordinari del tribunale di sorveglianza – alla sospensione “automatica” dell’arresto.

 

 

 

ELENA CESTE: NO SCARCERAZIONE, BUONINCONTI RESTA IN CELLA

– Resta in carcere Michele Buoninconti. Il gip Giacomo Marson ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata nei giorni scorsi dai legali dell’uomo, accusato dell’omicidio e dell’occultamento di cadavere della moglie, Elena Ceste. I figli della coppia, intanto, sono stati affidati ai nonni materni dal tribunale dei minori di Torino, che ha anche disposto il divieto di vedere il padre.

 

TAV: SCONTRI 2011 IN VALLE SUSA, 48/A CONDANNA A TORINO

– Quattro mesi di reclusione con la condizionale per danneggiamento e travisamento: è la pena inflitta dal tribunale di Torino a un simpatizzante No Tav valsusino imputato per gli scontri del 2011 in Valle di Susa. Si è trattato di uno stralcio del maxi processo terminato nei giorni scorsi con 47 condanne per oltre 140 anni di carcere. L’imputato era accusato di aver preso parte al tentativo di svellere un betafence agganciandolo a una fune; inoltre si alzò la maglietta per coprirsi il volto.

 

MORÌ TRAVOLTO DA VALANGA, ASSOLTI I TRE AMICI

– Tutti assolti “per insufficienza di prove” i tre amici di Simone Caselli, il 39enne di Maranello (Modena) morto dopo essere stato travolto da una slavina il 9 dicembre 2012 sulle montagne di Sauze d’Oulx, nel Torinese. Lo ha deciso oggi il gup Daniela Rispoli. Il pm Manuela Pedrotta aveva chiesto di condannarli a un anno e mezzo per omicidio e valanga colposa, ritenendoli responsabili di avere provocato il distacco della massa di neve sciando fuoripista insieme alla vittima.

 

 

CINEMA: MUSEO NAZIONALE, DAMILANO NUOVO PRESIDENTE

– Paolo Damilano è il nuovo presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino. L’ufficialità è arrivata oggi, con l’elezione nella seduta del Collegio dei Fondatori del Museo. “So di ereditare un’ottima organizzazione e una struttura forte, che spero di consolidare e migliorare”, osserva il neo presidente, 49 anni, imprenditore piemontese nel settore enogastronomico e attuale presidente della Film Commission Torino Piemonte. Resterà in carica per i prossimi tre anni.

 

CALCIO: TEVEZ, IL QUARTO SCUDETTO PER ENTRARE NELLA STORIA

– “Il mio obiettivo è essere campione d’Italia con la Juve. Vincere le tre competizioni sarebbe il massimo, però penso che vincere il quarto scudetto consecutivo ci farebbe entrare e rimanere per sempre nella storia”. Carlos Tevez inquadra così gli obiettivi stagionali dei bianconeri. “E’ un campionato duro – afferma il numero 10 ai microfoni di Juve Channel -, sappiamo che ogni partita è difficile, ma noi ci divertiamo. Siamo una squadra molto unita e si vede una squadra in campo”.

 

SENNA: MITO RIVIVE IN MOSTRA A TORINO, IN SPAZIO DEL PIERO

– Il mito di Ayrton Senna rivive a Torino. A quasi 21 anni dalla tragedia del Gran Premio di San Marino, una mostra ripercorre l’epopea del campione brasiliano di Formula 1. “Ayrton” è il titolo della rassegna organizzata nelle sale di AdpLog, lo spazio espositivo di Alessandro Del Piero. “Ayrton è un mito non solo per il mondo dei motori – dice il calciatore -. Dal suo esempio è possibile ricavare grandi insegnamenti”. La mostra sarà visitabile fino al 22 maggio. (by ANSA).

 

Leggi anche...