martedì 13 Aprile 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 28/01/2015

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 28/01/2015

RENZI ALZA LA VOCE,FI NON VUOLE UNO DEI NOSTRI MA NIENTE VETI

NON DIAMO NE’ ACCETTIAMO DIKTAT.PATTO NON VUOL DIRE NOME LORO

Il Pd non dà né accetta diktat da alcuno. Parlando coi parlamentari pd sulla trattativa per un nome condiviso dalle forze politiche per il Quirinale, il premier Renzi manda a dire a Forza Italia che non si possono accettare veti. E Fi, dice, non vuole qualcuno con una storia militante nel Pd. Rivendica la sua firma sul patto del Nazareno, ma rimarca che non significa che sarà preso un loro nome per il Colle, mentre come segretario dem dice di non chiedere lealtà ma responsabilità e consapevolezza di tutti. E spiega che tutte le forze politiche con cui si è consultato, ad eccezione di Frateli d’Italia, hanno chiesto un profilo politico. Domani, aggiunge, la decisione finale su come votare per i primi tre scrutini, tenuto conto che per lui la migliore resta l’ipotesi scheda bianca.

 

‘NDRANGHETA,MAXIOPERAZIONE CC IN SEI REGIONI,160 IN MANETTE

INDAGINE DDA BOLOGNA.ANCHE CONSIGLIERE COMUNALE FI R.EMILIA

Maxi operazione dei carabinieri contro la ‘ndrangheta in Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Calabria e Sicilia, con oltre 160 in manette, 117 provvedimenti disposti dalla magistratura di Bologna, altri 46 da quelle di Catanzaro e Brescia. A coordinare la Procura antimafia di Bologna. Tra gli arrestati, accusati a vario titolo di mafia, estorsione e altro,anche il consigliere comunale Fi di Reggio Emilia Giuseppe Pagliani. Nel mirino degli inquirenti, le presunte infiltrazioni della cosca di Cutro, nel Crotonese, dei Grande Aracri.

 

TSIPRAS COMINCIA A GOVERNARE, OGGI PRIMO CONSIGLIO MINISTRI

IL PIREO NON SI VENDE, AL VIA IMPEGNI PER CLASSI MENO AGIATE

Il neopremier greco Tsipras comincia il suo percorso di governo. oggi primo Consiglio dei ministri per un esecutivo che vede gli occhi di tutta la Ue puntati. Intanto si apprende che cade l’ipotesi di vendere la quota di maggioranza dell’Autorità portuale del Pireo: la privatizzazione del porto era uno dei passaggi chiave del programma di dismissione di beni statali concordato con la troika. Oggi dovrebbero essere annunciate le iniziative circa gli impegni assunti per le classi meno agiate e le riforme comprese nel programma elettorale di Syriza.

 

TERRORISMO: MINNITI, MARE NOSTRUM ERA DETERRENTE ARRIVI

FLUSSI MIGRATORI POSSIBILE CANALE, MA NON CI SONO EVIDENZE

I flussi migratori “possono essere un canale per infiltrazioni terroristiche, ma non ci sono segnali specifici che ciò stia avvenendo. Quando c’era Mare Nostrum, ciò era un deterrente perché era difficile infiltrarsi passando su navi della Marina”. Lo ha detto il sottosegretario ai Servizi, Marco Minniti, al Comitato Schengen. Minniti ha spiegato che non ci sono divisioni all’interno del governo a proposito dei temi del decreto antiterrorismo.

 

DROGA: CHIUSA INDAGINE SU DAMA BIANCA,28 ARRESTI E SEQUESTRI

PER 4MLN.DONNA FU BLOCCATA AD ARRIVO DA CARACAS CON 24KG COCA

Guardia di Finanza e Polizia hanno eseguito 28 misure cautelari nei confronti di presunti appartenenti a una banda internazionale di trafficanti di droga, che secondo le indagini importava cocaina dal Sudamerica. L’inchiesta nasce dall’arresto a Fiumicino con 24 kg di cocaina di Federica Gagliardi, la cosiddetta ‘Dama bianca’ nella delegazione per il G8 di Toronto del 2010 insieme all’allora premier Berlusconi.

 

RAID CACCIA ISRAELE IN SIRIA DOPO SIRENE D’ALLARME IN GOLAN

SU BRIGATA ‘COLLEGATA A HEZBOLLAH’.GOVERNO:MESSAGGIO AD ASSAD

I caccia israeliani hanno colpito posizioni dell’artiglieria siriana, poco dopo che erano risuonate nuovamente le sirene d’allarme nella parte israeliana del Golan. Il raid, viene spiegato, in una zona sotto controllo di Bashar Assad, contro obiettivi del suo regime, ‘ed è un chiaro messaggio’ per lui, ha detto il ministro della Difesa Yaalon. Secondo il sito Ynet, nel mirino postazioni della Brigata 90, ‘è collegata ad Hezbollah’.

 

SCONTRO A FUOCO CON PS, RAPINATORE MORTO E 15ENNE FERITO

RAID IN AREA SERVIZIO A CATANIA:UN 3/O ARRESTATO,UNO FUGGE

Un rapinatore è morto e un altro, 15enne, è rimasto ferito in una sparatoria la

Foto d’archivio

nottescorsa in un’ area servizio di Catania con una pattuglia del servizio scorte della polizia di Stato in un tentativo di rapina andato a vuoto. La sparatoria sulla tangenziale. Il minorenne ricoverato in gravi condizioni. Un terzo complice è stato arrestato, un quarto è fuggito su una Opel Corsa trovata nel rione Librino. Il sospetto della polizia è che i quattro si siano resi responsabili di un’altra rapina poco prima dell’ incursione al distributore finita nel sangue.

 

FERMATI IN CAMPO AUSCHWITZ RICCARDO PACIFICI E DAVID PARENZO

CON TROUPE MATRIX. ALLARME PER APERTURA FINESTRA,POI RISOLTO

Riccardo Pacifici, presidente della Comunità ebraica di Roma, e David Parenzo, inviato di Matrix, e tre componenti della troupe sono stati fermati questa notte ad Auschwitz per diverse ore. I cinque, dopo un collegamento in diretta da Auschwitz, si sono trovati bloccati all’interno del campo e non ricevendo alcun aiuto hanno aperto una finestra. Scattato l’allarme, sono stati fermati dalla polizia criminale polacca, e poi rilasciati grazie all’intervento delle autorità diplomatiche.

(by ANSA).

Leggi anche...

spot_img