mercoledì 21 Aprile 2021

AOSTA – MORTI SEI SCIATORI DI NAZIONALITÀ FRANCESE

AOSTA – I corpi dei sei alpinisti, tutti di nazionalità francese, sono stati ritrovati nel vallone di Bachas, a 2.500 metri di quota.

Di età compresa tra i 58 e i 73 anni, erano membri del Club Francais Alpin. Dai primi

FOTO D’ARCHIVIO

riscontri la valanga si è staccata a causa della rottura di una placca a vento, un accumulo di neve instabile.

L’incidente si è verificato ieri, mentre erano impegnati in un’escursione di scialpinismo. Sono stati investiti da una slavina di grandi dimensioni. Per l’instabilità del manto nevoso, i soccorritori sono stati costretti a interrompere le ricerche all’una di notte, quando soltanto tre dei sei corpi erano stati recuperati. Le operazioni del Peloton d’haute montagne della gendarmeria di Briancon, con l’elicottero e le unità cinofile, sono riprese in mattinata e si sono concluse oggi con il ritrovamento delle altre tre salme.

I sei alpinisti erano dotati dell’apparecchio Arva, utile al ritrovamento dei dispersi sotto valanga.

Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo, con l’obiettivo di accertare le cause dell’incidente.

Leggi anche...

spot_img