giovedì 4 Marzo 2021

CRONACA – GIORNATA NERA PER INCIDENTI STRADALI

CRONACA – L’auto della madre che l’era andata a riprendere dopo una serata in discoteca è stata tamponata sulla E45 finendo fuori strada: Sabrina Vellini, 22 anni compiuti da pochi giorni, è morta così all’alba di oggi nei pressi di Pierantonio, in provincia di Perugia.

La giovane è una delle vittime degli incidenti avvenuti oggi in diverse località d’Italia. Il più grave alla periferia di Mestre dove due uomini sono morti finendo contro un palo con uno scooter. E nell’astigiano è morta una bambina di otto anni in auto con i genitori.

Sulla Punto condotta dalla madre era invece Sabrina Vellini, originaria di Santa Maria Tiberina. Per cause ora al vaglio della polizia stradale, verso le 5.40 l’auto è stata tamponata da una Opel Insigna. Finendo fuori strada in un tratto sprovvisto di guard-rail. La vettura con la quale madre e figlia stavano probabilmente tornando a casa si è ribaltata nella scarpata, travolgendo la studentessa che – è emerso dagli accertamenti – non aveva la cintura di sicurezza allacciata. Inutili i soccorsi del 118 e dei vigili del fuoco. La madre è stata invece trasportata all’ospedale di Città di Castello con fratture agli arti. Nella stessa struttura i soccorritori hanno condotto anche il conducente della Opel che però non ha riportato particolari conseguenze.

A Mestre l’incidente è avvenuto lungo una via interna nella zona di Malcontenta. Forse a causa della nebbia il conducente dello scooter Yamaha 500 non si sarebbe accorto di un cordolo imboccando una curva. Ne ha perso così il controllo e i due uomini, residenti a Mira e Marghera, sono morti nell’urto con il palo della luce. Ritrovato a decine di metri dai corpi il mezzo.

Sulla Asti-Mare poco prima della galleria di Isola d’Asti è morta la bambina che viaggiava insieme ai genitori. Sul posto gli operatori del 118 ma i soccorsi si sono rivelati vani.

Incidente mortale anche a Milano, in via Pitteri. Qui una Fiat Punto, forse a causa dell’alta velocità, si è schiantata contro un palo. Un venticinquenne è morto mentre una sua coetanea e il conducente, di 24 anni, soni rimasti feriti (la giovane in maniera più grave).

E’ invece straniero l’autista di un tir morto stamani lungo la A13 uscendo di strada con l’automezzo carico di prodotti alimentari. L’incidente è avvenuto tra i caselli di Terme Euganee e di Monselice in direzione Bologna.

Una donna di Pavia, di 32 anni, è poi morta in seguito ad uno scontro tra la sua Lancia Y e una Punto sulla circonvallazione di Gropello Cairoli, a una quindicina di chilometri dal capoluogo.

Leggi anche...