[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”0F_WwgHNoMg” tiny=”yes”]

CUNEO – Prosegue il monitoraggio dei passeggeri in transito da e per le destinazioni estere attraverso l’aeroporto di Cuneo “Alpi del Mare”, da parte dei militari della Guardia di Finanza, che giornalmente coadiuvano i funzionari dell’ Agenzia delle Dogane.

cuneo aeroportoNel corso dei controlli congiunti è stato effettuato un sequestro di Tabacchi Lavorati Esteri di contrabbando, nei confronti di un passeggero, in arrivo sul territorio nazionale con un volo proveniente da Tirana. L’atteggiamento assunto dal viaggiatore all’atto del ritiro del bagaglio ha insospettito gli operatori che hanno rinvenuto, abilmente occultate tra i capi di abbigliamento, 32 pacchetti di sigarette e 8 confezioni di tabacco trinciato sfuso, per oltre 4 kg. di tabacco. La normativa prevede che tutti i viaggiatori che provengono dai paesi extra Unione Europea, possono introdurre liberamente nel territorio nazionale fino ad un massimo di 200 sigarette, in alternativa, sigari fino a 50 pezzi o tabacco da fumo per un massimo di 250gr. Oltre tali quantitativi è fatto obbligo al viaggiatore, in entrata nel territorio nazionale, di dichiarare alla dogana le quantità eccedenti e corrispondere allo Stato i relativi diritti di confine. Le sanzioni amministrative consistono nel pagamento di 5 euro per ogni grammo di Tabacco Lavorato Estero illecitamente introdotto nel territorio nazionale ed il conseguente sequestro della merce, per la successiva confisca. Nell’ambito di analoghe, recenti, operazioni di controllo svolte sui viaggiatori in transito sono state rinvenute nei bagagli al seguito di un passeggero proveniente da Casablanca, nascoste tra gli indumenti personali, 74 paia di scarpe riportanti il marchio “NIKE” contraffatto. Anche in questo caso si è proceduto al sequestro dei prodotti ed alla denuncia del soggetto alla competente autorità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.