CUORGNÈ – Sabato 7 dicembre presso la chiesa della confraternita della Santissima Trinità alle ore 16 si terrà una conferenza sul pittore d’Orta Luca Rossetti.

Silvia-Leto
Silvia Leto

«La città di Cuorgnè vanta un passato ricco, caratterizzato dall’intraprendenza dei suo abitanti, che hanno permesso a questa terra di essere un riferimento nel Canavese sia dal punto di vista economico che culturale. A prova di questo le opere del “Luca Rossetti   Pittore d’Orta”, di cui sette opere sono presenti nella Chiesa di San Giovanni Battista, ed una è presente nella Chiesa Parrocchiale di San Dalmazzo. Sarebbe interessante scoprire quale tipo legame portò il Rossetti a Cuorgnè presso la Confraternita dei Disciplinati, in quanto si tratta di una curiosa vicenda che dimostra come il fil rouge culturale molto spesso non rispetti definiti confini, ma anzi sia di slancio per una sempre più vasta e articolata esplorazione di nuovi territori e diverse culture –  commenta il consigliere Silvia Leto –  Al termine della conferenza sarà possibile visitare le opere presso la chiesa di San Giovanni, un invito a partecipare a questo momento di grande respiro culturale a tutta la cittadianza.»