FORNO CANAVESE – La Strada Provinciale 42 interessa la viabilità del Comune di Forno Canavese e della Frazione Crosi.

Da tempo quella strada provinciale evidenzia una serie di problematiche in tema di sicurezza tanto che già esiste in loco il sistema di rilevazione di velocità per i veicoli che impegnano la strada medesima.

Sotto altro profilo il manto stradale in quel tratto è deteriorato e dissestato tanto da

Franco Papotti
Franco Papotti

presentare numerose insidie (quali crepe e profonde buche) per il traffico veicolare e pedonale.

Tale criticità rende ulteriormente difficile la circolazione viaria in quel tratto di strada, già di per sé caratterizzato da una carreggiata piuttosto stretta.

Per tali ragioni Franco Papotti (Capogruppo di “Fratelli d’Italia” in Consiglio Provinciale) ha presentato una interrogazione in Consiglio Provinciale.

“La situazione in cui si trova la SP42 all’altezza di Frazione Crosi è evidente. Ai noti problemi legati alla eccessiva velocità dei veicoli – afferma Papotti – si è infatti aggiunto da tempo un grave deterioramento del manto stradale. Le numerose crepe e le profonde buche presenti nell’asfalto costituiscono una grave insidia sia per i veicoli che per i pedoni. Per queste ragioni ho presentato una interrogazione in Consiglio Provinciale in cui chiedo che la Provincia voglia sollecitamente intervenire per mettere in sicurezza la strada provinciale”.