sabato 3 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VADO A DONNE. E MIA MOGLIE CONCORDA.

Dalla​​ posta del cuore di Alessandra Hropich

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

Alessandra, sono Anselmo, sposato da anni e con due figli.
Parlando scherzosamente con mia moglie, le ho detto: “Cara, tu sei il mio tesoro, guai a chi ti tocca ma ormai, il capitolo passione, come ben sai, è chiuso. La pasta al sugo è buona si ma, mangiare la stessa pasta tutti i giorni, è impensabile, bisogna variare il menù, serve la carne, la pizza, le verdure, l’arrosto, il pollo, le patate, ecc ecc!”
Mia moglie mi ha detto: “Tranquillo, dopotutto tu, equivali ad un yogurt scaduto da tempo ormai ma ti voglio bene e guai a te se fai figli con altre donne, dai pure il tuo fisico a chi vuoi ma prendi categoricamente le dovute precauzioni perché nessuna deve avere nulla a pretendere da te, i soldi li devi portare a casa, come hai sempre fatto, la tua famiglia, siamo noi ed io amo la tua anima, del tuo corpo, mi interessa zero!”

Preciso che la passione è svanita da parte di mia moglie a causa sua, lei avrebbe potuto sforzarsi per tenere alto il mio interesse.
Ti chiedo però come possa una donna amare pur paragonandoti ad uno yogurt scaduto, non è offensivo?
Lei ha poi abbandonato la presa dedicandosi molto alla famiglia nel tempo, trascurando le possibili nuove tecniche di seduzione!”
-Anselmo da Erice



Anselmo, ho sorriso leggendo i piatti menzionati come se tu fossi un cuoco mentre, tua moglie, sembra una meticolosa chef (più raffinata) che getta via i prodotti avariati, tu saresti dunque da buttare (per lei) come corpo.
Mi chiedi se è offensivo, certo che lo è, quando ami o vuoi bene a qualcuno non gli dici che è da buttare ma lo esalti sempre, non esiste l’ amore scartando i pezzi guasti come si fa con un alimento costoso che non si vuole gettare ma di cui si mangia solo la parte buona.

Tua moglie è arida (credo che lo sia diventata nel tempo) esattamente come te, dopotutto una donna non è un menù da variare ma una compagna di vita da cui si vorrebbe passione, spesso senza mai alimentarla (voi uomini siete spesso maestri nell’abbandonare le cose e le persone).
Cosa hai fatto tu per tenere alto l’interesse di tua moglie?
Hai per caso studiato il manuale del gentiluomo? Hai pensato a cosa piacesse a tua moglie?
Anselmo, ci sono uomini che vorrebbero donne che fanno ogni giorno nuove capriole a letto per sorprenderli ogni volta mentre loro vanno a dormire ancora con lo stuzzicadenti in bocca o senza cambiarsi i calzini da diversi giorni (sono fatti veri che mi raccontano le mogli), convinti di essere seduttivi in qualsiasi modo. La passione che svanisce, sono convinta, sia da imputare ad entrambi, quasi sempre.


Uno dei due può essere stanco la sera dopo una giornata di lavoro, l’altro dovrebbe capire e rendere tutto meno faticoso.
Leggo casi di donne che tornano a casa dal lavoro, stanche, vorrebbero comprensione, affetto, relax, ecco uno di quei momenti in cui si possono riscoprire le coccole e, da lì, si può arrivare a ben altro.
Invece alcune donne mi dicono che, arrivate a casa stanche, si ritrovano il compagno totalmente disinteressato alla loro stanchezza ma soltanto desiderosi di cenare per poi correre a fare sesso in modo meccanico, come si fa con una bambola di gomma.
Di qui, la famosa storia del mal di testa tutto femminile, la donna vuole sentirsi importante ed un minimo ascoltata, gli uomini invece ritengono che l’atto sessuale, a freddo, senza coccole né passione sia dovuto in quanto dovere di coppia.


Dunque, mi sento di dire, Anselmo, che tua moglie non ha colpe particolari, almeno da quello che mi hai raccontato. Tu, del resto, sei uomo di spirito, dunque non ti cimentare ancora nell’ illustrare i tuoi piatti, piuttosto, fai un gesto carino visto che è la tua compagna di vita e madre dei tuoi figli: falle dei complimenti, ricorda che sono sempre graditi.
Probabilmente ti sei perso molto dal giorno in cui hai smesso di usare le parole carine nei confronti di tua moglie, voi uomini, date per scontate troppe cose, vorreste rimanere altamente seduttivi per tutta la vita con la stessa donna senza dover usare altre frasi, senza rinnovare mai il vostro vocabolario, dimenticando che le parole, certe frasi e i gesti hanno un grande potere seduttivo.


È mentalità comune maschile che, una volta sedotta una donna, la si riponga poi in un ipotetico cassetto della mente come si fa quando si deposita una cosa in cantina, in attesa di andarla a riprendere quando può di nuovo tornare utile, con l’amara sorpresa di ritrovarla però non più funzionante o arrugginita, vale anche per le persone, anche il cuore si arruginisce e, se la mente perde interesse, anche la passione muore.

Una citazione che fa proprio al caso tuo:
“NON È ABBASTANZA CONQUISTARE; UNO DEVE IMPARARE A SEDURRE!” Voltaire

Per inoltrare domande alla dottoressa Hropich su questioni sentimentali, potete inoltrarle anche alla pagina seguente, con messaggio privato.
https://www.facebook.com/La-mia-Posta-del-cuore-104883382245294/

posta cuore

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img