lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

CORONAVIRUS – La situazione della campagna vaccinale in Canavese e in Piemonte

Sono 18 i centri vaccinali attivi in Canavese

CORONAVIRUS – In Canavese, nell’ambito del territorio di competenza dell’Asl To4, sono stati somministrate, a ieri, 151.732 dosi di vaccino. In totale i soggetti vaccinati sono 111.197 di cui 40.535 hanno già terminato il ciclo vaccinale, e 70.662 hanno effettuato solo la prima dose.

Per quanto concerne gli ultraottanenni, l’Asl To4 prevede di terminare le vaccinazioni della prima dose, giovedì 29 aprile. Sono 52.642 le dosi di vaccino somministrate. I soggetti vaccinati sono 31.359 di cui 21.283 che hanno terminato il ciclo vaccinale e 10.076 che hanno ricevuto solo la prima dose.

Sono invece 21.107 le dosi somministrate per quanto riguarda la fascia di età dai 70 ai 79 anni, tutte prime dosi, di cui 15.159 inoculate nei centri dell’Asl To4 e 5.984 negli studi dei medici di famiglia.

Per domani sono attese dall’Asl To4 17.550 dosi di vaccino Pfizer (la scorsa settimana ne sono state consegnate 11.700 dosi); lunedì 26 aprile sono arrivate 2.000 dosi di vaccino Moderna e 1.100 di Vaxzevria (AstraZeneca). Inifine la prossima settimana arriveranno altre 1.500 dosi di vaccino Janssen (Johnson & Johson).

I punti vaccinali ad oggi, sul territorio, sono 18, e si trovano a: Alice Superiore, Borgofranco d’Ivrea, Caluso, Castellamonte, Chivasso (2 punti); Ciriè, Crescentino, Cuorgnè, Ivrea, Balangero, Locana, Rivarolo Canavese, Settimo Torinese, Viù, Caselle (aeroporto), Bollengo, Leini e Nole.

La situazione delle vaccinazioni in Piemonte, è in linea con le indicazioni del Piano nazionale, aggiornata a ieri sera (va tenuto presente che la vaccinazione delle varie categorie è iniziata in periodi differenti):

personale del sistema sanitario: su 188.000 che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 170 mila con la seconda;
ospiti Rsa: su 35.000 che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 29.000 con la seconda;
over 80: su 350.000 che hanno aderito 322.000 vaccinati con la prima dose (di cui 23.000 nelle Rsa) e 232.000 con la seconda (20.000 nelle Rsa); dei 30.000 over80 restanti la maggior parte sono persone non trasportabili del territorio di Torino, che verranno vaccinate a domicilio entro il mese di maggio, o persone che hanno aderito alla vaccinazione solo di recente (di questi 18.381 hanno ricevuto la prima dose e 7.881 la seconda);
70-79 anni: su 290.000 che hanno aderito 178.000 vaccinati con la prima dose (di cui circa 5.000 nelle Rsa già vaccinati quasi tutti anche con la seconda dose);
disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 185.000 che hanno aderito vaccinati 153.000 con la prima dose e 6.500 con la seconda;
caregiver e conviventi di disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 58.000 che hanno aderito 21.000 vaccinati con la prima dose;
personale scolastico: su 92.000 che hanno aderito 75.500 vaccinati con la prima dose;
Forze armate: su 22.000 che hanno aderito 20.000 vaccinati con la prima dose.

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img