sabato 31 Luglio 2021
sabato, Luglio 31, 2021
spot_img

CANTOIRA – Museo diffuso, free library ed escursioni in montagna nel borgo di Lities

L'Associazione “Amici di Lities” si occupa del rilancio di quest'angolo di paradiso

CANTOIRA – Ampi spazi aperti e aria pura: la montagna si conferma essere una delle mete preferite per l’estate 2020. Una destinazione sicura per godersi un fine settimana o una vacanza lunga ed immergersi nella natura, rilassandosi e staccando davvero dalla quotidianità degli ultimi mesi.

Un’occasione per riscoprire dei veri e propri angoli di paradiso, a due passi dalla grande città: come il borgo di Lities, a Cantoira, in Val Grande. Dal 2017 è nata l’associazione “Amici di Lities”, presieduta da Fabio Chiabodo, composta da un gruppo di volontari in continuo aumento.

Il 6 ottobre 2019 è stato inaugurato il progetto “#lities: il borgo racconta” composto da un museo diffuso e uno in pianta stabile. Sono presenti infatti diverse bacheche sparse per il borgo, sempre visitabile in autonomia, che trattano tematiche di vita vissuta a Lities (allevamento, agricoltura, scuola, religione, immigrazione) e della Lities attuale (arrampicata), mediante descrizioni e QR code scansionabile con cellulare per visualizzare i contenuti multimediali che raccolgono videointerviste in patois con sottotitoli in italiano e in inglese. Non solo: è possibile visitare anche la casa-museo “Cà dou rousèt”, con ingresso a offerta libera: quattro stanze che catapultano il visitatore in ambientazioni del passato, con 1.300 oggetti classificati di cui circa 250 documenti cartacei: c’è la possibilità di visitarla in estate tutte le domeniche dalle 14,30 alle 18,30, mentre da settembre l’apertura è prevista ogni prima e terza domenica di ogni mese dalle 11 alle 17, con la possibilità di prenotare visite, in orari diversi, per piccoli gruppi. È prevista inoltre un’apertura straordinaria nella serata di venerdì 14 agosto, a partire dalle 21.

Torna, poi, l’appuntamento annuale con la tradizionale polentata da consumare nell’area pic-nic attigua alla cappella dedicata alla Madonna di Lourdes al Crest, in programma domenica 16 agosto. Quest’anno, a causa dell’emergenza Covid, la festa dell’amicizia non si svolgerà secondo il consueto programma ma, in collaborazione con la Pro loco di Cantoira e l’associazione “Naturalmente a Piedi”, sarà possibile salire a piedi da Cantoira per una visita guidata al museo diffuso e alla casa museo, con possibilità di gustare la polenta con servizio esclusivamente da asporto distribuita davanti alla cappella di San Grato.

Debutta anche l’iniziativa, pensata appositamente per l’estate 2020, chiamata “Free library”, ovvero una piccola casetta dove ognuno può lasciare un libro e, in cambio, sceglierne uno diverso per immergersi ogni volta in una nuova avventura.

Per chi ama camminare, sono diverse le escursioni possibili: da Lities in circa 15 minuti, per grandi e piccini, è possibile raggiungere il punto panoramico “La Sirena” per godersi un panorama mozzafiato. Sempre da Lities si può partire per avvicinarsi alle nuvole raggiungendo il santuario di San Domenico e addirittura la punta Bellavarda. Novità di quest’anno, la riscoperta de “L’anello dei borghi di Cantoira” riaperto dal Cai con la collaborazione di Comune di Cantoira, associazione Amici di Lities e associazione culturale Francesco Berta, che permette di conoscere da vicino le realtà dei borghi alpini di Lities e Viù.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img