NOLE – Inaugurata la rotonda d’ingresso a via Torino. Sabato 1 settembre autorità comunali e associazioni si sono ritrovate di fronte al manufatto della provinciale, situato ai confini con il Comune di Ciriè.

Da quasi un anno qui è stata installata un scultura che ricorda i frustai dell’inizio del Novecento, numerosi nella comunità. L’opera è stata presentata alla popolazione in occasione della festa di San Grato. Durante la cerimonia si è anche provveduto allo scoprimento del pannello esplicativo. Al momento la manutenzione ordinaria della rotatoria è affidata all’associazione “Nost Pais”.

Qualche mese fa è stata infatti firmata una convenzione con il Comune per il mantenimento dell’area verde sino alla fine del 2019. Ha affermato il presidente della realtà nolese Franco Ghirello: “ Quest’anno festeggiamo il 25° anniversario di fondazione. Perciò siamo lieti di consegnare alla cittadinanza un monumento che ricorda la nostra storia. L’installazione rappresenta una carta d’identità per il luogo. Per cento anni, tra ‘800 e ‘900, parecchie famiglie nolesi hanno vissuto della fabbricazione delle fruste per i carri. Così è stato possibile far conoscere Nole nel mondo. Ringraziamo il Comune e la Città Metropolitana per le pratiche portate a termine. Un grazie anche a tutti i fornitori. Un riconoscimento speciale va alla professoressa Maria Nepote per averci concesso un disegno tratto da una sua tavola per la realizzazione del simulacro. Grazie anche a al gruppo Base Sierra per aver svolto il servizio d’ordine durante l’evento”.

La giornata è proseguita con la visita alla cappella di San Grato.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here