mercoledì 30 Settembre 2020

TORINO – Dopo il litigio in famiglia, commette una rapina in corso Grosseto

L'uomo è stato arrestato per rapina aggravata

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – Un cittadino italiano di trenta anni è stato rintracciato martedì pomeriggio dal personale della Polizia di Stato in servizio di Volante, subito dopo aver commesso la rapina ad una filiale Compass di corso Grosseto.

[su_slider source=”media: 140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Al buon esito delle indagini, che hanno permesso l’arresto dell’autore in quasi flagranza, ha concorso l’intuito di più investigatori. Infatti, alla centrale operativa della Questura erano arrivate quasi contemporaneamente ben due segnalazioni da corso Grosseto; una riguardava un litigio in famiglia, l’altra la rapina appena consumata.

I poliziotti raccoglievano presso la filiale Compass le descrizione del malvivente: un giovane che indossava un cappellino nero con visiera e bermuda, il quale, armato di un grosso coltello, si era fatto consegnare 650 euro dalle impiegate per poi allontanarsi. Altri agenti che stavano intervenendo sempre in corso Grosseto, presso la famiglia ove era accaduto il litigio molto violento, hanno riconosciuto in uno dei presenti il probabile autore del fatto. Messo alle strette, il giovane, che ha problemi di tossicodipendenza e numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, ha ammesso le proprie responsabilità in ordine alla rapina consumata subito dopo essersi allontanato dal nucleo familiare ove era andato in escandescenze poco prima.

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Gli agenti hanno ricostruito le motivazioni alla base del litigio coi propri familiari e con la fidanzata, nato perchè il giovane aveva messo in atto una serie di comportamenti, quali prendere senza permesso l’auto della madre per 24 ore, e buttare nel cassonetto dell’immondizia gli effetti personali della fidanzata che aveva tentato di dargli dei consigli. Al termine dei dovuti accertamenti, l’uomo è stato arrestato per rapina aggravata.

[rev_slider alias=”urb”]

 

polizia logo

regioneaprile
cortinamaggio2cofer1NuovaLocandinaPaonessaOriginal Marinescortinalocandmaggio2
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Gigantesca frode alimentare: oltre 10 tonnellate di alimenti sequestrati

TORINO - Riso, fagioli, fecola di patate, miglio, tutto destinato ai numerosi ristoranti “All you can eat” sparsi in città e...

TORINO – Accoltella, picchia e minaccia l’ex fidanzata, arrestato

TORINO - I carabinieri del Nucleo Radiomobile, la notte scorsa, hanno arrestato per minacce e lesioni un italiano di 39 anni,...

TORINO – Indicazioni di pietre preziose, ma in realtà erano artificiali; sequestrati ingenti quantitativi

TORINO - Perla di Boemia, Zircone, Corallo, Argento, Madreperla. Queste alcune delle indicazioni riportate sul milione di articoli sequestrati dalla Guardia...

TORINO – Individuata una piantagione di marijuana a Pralormo e arrestato 6 pusher

TORINO - Nell’ambito dei servizi di controllo antidroga del territorio, i carabinieri del Comando provinciale hanno individuato una piantagione di marijuana...

TORINO – Evadono dai domiciliari per bere una birra, arrestati dai Carabinieri

TORINO - I Carabinieri della Stazione di Torino Pozzo Strada hanno arrestato due italiani di 21 e 42 anni, per evasione...

Ultime News

RIVAROLO CANAVESE – Gtt non risponde all’Amministrazione rivarolese sulla richiesta di incontro

RIVAROLO CANAVESE - Nessun cenno di riscontro da parte dell’Ad di Gtt Foti alla richiesta del sindaco Rostagno di un incontro...

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

TORINO – Gigantesca frode alimentare: oltre 10 tonnellate di alimenti sequestrati

TORINO - Riso, fagioli, fecola di patate, miglio, tutto destinato ai numerosi ristoranti “All you can eat” sparsi in città e...

M5s, Fico “Guida collegiale più giusta, non penso scissioni”

ROMA  - "Credo che una guida collegiale sia oggi più giusta per il M5S, un movimento che è cresciuto molto velocemente e si è...

Coronavirus, Speranza “Non ci sono condizioni per lockdown totali”

ROMA - "Dobbiamo lavorare giorno e notte con grande sintonia tra i livelli istituzionali per evitare i lockdown totali perchè arrivare a un lockdown...
X