NOASCA – La III edizione del “Carnevale delle Valli”, la festa conclusiva dei carnevali delle Valli Orco e Soana e comuni limitrofi, è stato un successo senza precedenti.

Nonostante le previsioni meteo avverse, la Pro-loco di Noasca ha comunque deciso di procedere secondo il programma stabilito da tempo e così la fatica e l’impegno spesi in questi mesi di organizzazione sono stati ripagati: niente pioggia e centinaia di persone provenienti da quasi ogni angolo del Canavese sono accorsi a Noasca per conoscere la Contessa di Noaschetta 2018, Cristina Aimonino e festeggiare insieme ai vari personaggi la conclusione di tutti i Carnevali. Noasca ha avuto infatti l’onore di accogliere i Reis d’ Biru da Ceresole Reale, il Magnin e la Magnina da Locana, il Peilacan da Pont Canavese, il Luluc e la Lulucca da Frassinetto, il Ruga e l’Achapineri dalla Valle Soana, il Console e la Bela Pignatera da Castellamonte, il Gruppo Storico di Agliè, i Conti di Volpiano, il Gavasun e la Gavasuna da Ozegna, i Montanari di Chialamberto, l’Abbà e la Bela Tolera di Chivasso e i Pifferi e Tamburi di Arnad.

ilbere
gymtonic

“Per Noasca tale manifestazione ha rappresentato un piccolo traguardo lungo la strada dell’unione e della collaborazione che da tempo si auspica di raggiungere, per salvaguardare le tradizioni e la storia delle valli. Ringraziamo di cuore il “nostro” Re Vittorio Emanuele II, la Contessa 2018, il Comune di Noasca, il Parco Nazionale Gran Paradiso, tutti i personaggi intervenuti e tutti coloro che ci hanno aiutato nell’organizzazione e nello svolgimento della festa. Con grande emozione, vi diamo appuntamento al prossimo anno!”

 

GUARDA LE FOTO

growupcerimonie
Allianz 2 modifica jpeg

 

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.