domenica 7 Marzo 2021

TORINO – Tenta una rapina in banca e ferisce il cassiere: arrestato dalla Polizia

È accaduto presso la filiale UBI Banca di corso Inghilterra

TORINO – Ha tentato una rapina in banca.

Questa mattina, a seguito di una nota della Sala Operativa inerente ad una “rapina in atto” presso la filiale UBI Banca di corso Inghilterra 59, agenti della Polizia di Stato della Questura di Torino sono giunti tempestivamente sul posto; personale della Squadra Mobile, in particolare, ha notato un soggetto sospetto correre via dal luogo del reato a passo svelto e con le mani sporche di sangue. Solo successivamente ha appurato che era proprio lui, El Akri Morad, 29 anni di Ouled Azzouz (Marocco), l’autore del tentativo di rapina appena perpetrato che, solo per un caso, non aveva avuto conseguenze peggiori.

[su_slider source=”media: 143165,125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

El Akri, inizialmente, era andato nella filiale del “proprio” istituto di credito per un comune prelievo. L’addetto allo sportello gli ha comunicato che sul conto corrente non era presente la disponibilità richiesta: lo straniero ha cominciato ad inveire verbalmente contro gli impiegati. Subito dopo, è passato alle vie di fatto estraendo un coltello e minacciando i dipendenti.

In una progressione di violenza, il cliente ha afferrato il cassiere, colpevole semplicemente del fatto di non avergli consegnato il denaro e, dopo aver fatto il giro del bancone, ha cercato di afferrare le monete presenti all’interno dei cassetti urlando “Dammi tutto”.

[su_slider source=”media: 141879,139264,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’uomo ha poi cercato, di rubare anche il cellulare di un dipendente ma anche questo tentativo non è andato a buon fine grazie all’intervento del proprietario. In questa fase, però, lo stesso cassiere è stato colpito alla mano, riportando lesioni con una prognosi di 8 giorni.

Sono intervenute altre persone per allontanare il rapinatore e, questi, vista la reazione è scappato dalla banca. Dopo poche decine di metri El Akri è stato individuato, disarmato e messo in sicurezza da personale della Squadra Mobile che era giunto prontamente sul posto.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...