giovedì 22 Aprile 2021

TORINO – Scoperto furto di energia in campo nomadi e recuperata altra refurtiva

Da oggi la refurtiva sarà in "mostra" in modo da poterla restituire ai legittimi proprietari

TORINO – Carabinieri della Compagnia Torino Oltre Dora hanno eseguito un decreto di perquisizione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, al nuovo campo nomadi di strada vicinale Bellacomba 258.

L’attività condottadai militari nell’ambito di una più ampia campagna di monitoraggio dei campi nomadi sotto la direzione ed il coordinamento del sostitutoprocuratore di Torino, Andrea Padalino, ha consentito di arrestareper furto di energia elettrica sette rumeni, tra i 30 e i 53 anni, poiché alimentavano di energia elettrica le baracche mediante un allaccio abusivo e pericoloso alla rete elettrica pubblica Iren.
I carabinieri hanno anche scopeto un magazzino con oltre 300 pezzi di argenteria (candelabri, orologi, cornici, vasi…) rubati.

I carabinieri hanno allestito una “mostra” negli uffici della Compagnia di Torino Oltre Dora (Corso Vercelli, 455 – telefono 011 222 5000 per appuntamenti) con tutta la refurtiva recuperata. Si tratta di centinaia di pezzi di valore in mostra da oggi nella caserma della Compagnia. L’iniziativa è stata organizzata per dare modo di visionare la merce e cercare di risalire ai legittimi proprietari.

Leggi anche...

spot_img