lunedì 8 Marzo 2021

CANAVESE – CANAVESANA / Lega: “I pendolari non devono pagare le conseguenze di una gestione insufficiente”

CANAVESE – La Lega Nord Canavese scende in campo al fianco dei pendolari della linea ferroviaria Sfm 1, altrimenti conosciuta come “Canavesana”.

“I costanti ritardi che accumulano i treni ogni giorno nelle ore di punta sono inaccettabili: i pendolari non devono pagare le conseguenze di una gestione insufficiente da parte sia della Gtt sia della Regione – commenta la Lega – Il lato grottesco della vicenda è dato dal fatto che i treni sono nuovi, se non nuovissimi, visto che i più recenti sono stati acquistati appena sei anni fa dalla Regione guidata dall’allora Giunta Cota.

E’ incredibile come si riesca a rinnovare il parco mezzi, ma i problemi rimangano gli stessi o peggiorino. Chiediamo quindi alla Gtt di porre rimedio al più presto, risolvendo il problema che sta causando i molteplici ritardi o rimodulando gli orari alla luce dei tempi effettivi di percorrenza della linea: l’importante è che si fornisca agli utenti un’informazione precisa e puntuale, invece di lasciarli come al solito in balia degli eventi. Alla Regione invece chiediamo di intervenire per modernizzare finalmente la Torino-Rivarolo-Pont, eliminando anche quei passaggi a livello che, oltre a bloccare il traffico, non rappresentano certo il massimo della sicurezza. Insomma, non bastano i divieti alla circolazione delle auto o le campagne di sensibilizzazione per incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici, bisogna anche offrire un servizio quantomeno decente”.

Leggi anche...