L’EVIDENZIATORE / CANAVESE – CRONACA DI UNA DISGRAZIA ANNUNCIATA

giuanun
Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

L’EVIDENZIATORE / CANAVESE – Purtroppo ci si aspettava che prima o poi qualcosa sarebbe capitato. Ed è accaduto. Questa notte una famiglia ha perso la casa in un incendio scoppiato in Borgata Santa Lucia a Cuorgnè.

Sul posto sono intervenute diverse squadre dei Vigili del Fuoco e autobotti da tutto il Canavese, e qui è il punto: sono intervenute da Mathi, Volpiano, San Maurizio Canavese e Ivrea. Non proprio dietro l’angolo di Cuorgnè. E per quanto rapide, pronte, veloci, un po’ di tempo per arrivare l’hanno impiegato. Probabilmente, vista la portata dell’incendio, sarebbero intevenute comunque, ma certo è che se i volontari di zona fossero stati dotati di autobotti e mezzi appropriati, forse, dico forse, qualcosa di più si sarebbe potuto fare. In questi casi una manciata di minuti fa la differenza.

I Vigili del Fuoco di Rivarolo Canavese sono rimasti senza botte perchè non ha superato la revisione, idem per i Volontari di Castellamonte con l’Aps. E non è stato dato loro altro Cuorgnè - Incendio Casa Santa Lucia (14)mezzo idoneo in sostituzione.

In zona è rimasta solo Cuorgnè con l’Aps, che tiene un minor quantitativo di acqua rispetto all’autobotte. L’unica, perchè quella di Rivarolo è in riparazione. Bosconero e Montanaro hanno solo il Polisoccorso.

E così, questa notte, i Volontari di Cuorgnè, e Castellamonte in supporto ma senza mezzi adatti ad affrontare un incendio di tale portata, hanno fatto del loro meglio in attesa dell’aiuto dei colleghi, che, fortunatamente, non erano già impegnati alle prese con altri grossi incendi.

E sono riusciti a salvare la falegnameria adiacente. Ma non la casa. Ci auguriamo che la tragica perdita di questa famiglia non sia stata vana. Perchè tra i cittadini c’è paura. E molta. Che presto si corra ai ripari per risolvere questa situazione precaria. Per ridare sicurezza alla popolazione.

E a chi dice che i Volontari non servono….beh…lo inviterei a riflettere molto attentamente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here