CANAVESE – A seguito della mancanza di precipitazioni nell’area canavesana, e il susseguirsi di incendi nelle zone pre montane e montane, dal 21 gennaio fino a data da definire, è stato nuovamente emanato dalla Regione Piemonte lo Stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi.Valperga incendio Boschivo (3)

Dalla determina regionale si evidenzia: “Sono vietate le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio. In particolare, è vietato accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o Valperga incendio Boschivo (8)brace, accendere fuochi d’artificio, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio”.

La violazione dei divieti e l’inosservanza della prescrizioni comporterà l’ applicazioni di sanzioni amministrative da un minimo di 200 euro a un massimo di 2.000 €.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here