CHIERI – MUORE RAGAZZO SCIANDO A CLAVIERE

119

CHIERI (TO) – Un ragazzo di 14 anni, T. M., di Chieri (Torino), è morto oggi mentre insieme a parenti ed amici stava sciando a Claviere.

L’incidente è avvenuto nella zona del Colletto Verde: il ragazzo è uscito di pista, e ha tentato un salto. E’ caduto di faccia su una roccia. L’impatto è stato fatale.

Trasportato in elicottero all’ospedale di Pinerolo, il ragazzo è morto poco dopo l’arrivo, nonostante fosse già stato disposto un ulteriore trasferimento a Torino.

Sull’episodio procede la polizia. Da quanto ricostruito, il quattordicenne sarebbe stato vittima di una sua stessa bravata: mentre gli amici e i parenti sono rimasti in pista, lui ha voluto uscire dalla pista per provare il salto. Ma ha perso l’equilibrio ed è caduto su una roccia scoperta. In zona la neve è poco abbondante.

 

Quello di Claviere non è stato l’unico incidente sugli sci avvenuto oggi in montagna. Sulle piste di Piemonte e Valle d’Aosta ci sono stati altri incidenti con vittime sciatori minorenni. A Pratonevoso, in provincia di Cuneo, un ragazzo di 11 anni è rimasto gravemente ferito mentre stava scendendo da una seggiovia. Soccorso dai volontari della Croce Rossa, è stato prima affidato alle cure del medico del 118, poi è stato trasferito con l’elisoccorso all’Ospedale di Cuneo. Secondo i primi riscontri sarebbe scivolato nel momento dello sgancio dalla seggiovia. Non è in pericolo di vita ma ha riportato un politrauma.

In Valseverenche, in Valle d’Aosta, un altro ragazzino è rimasto gravemente ferito mentre stava facendo sci di fondo. L’incidente è avvenuto a Pont, vittima un ragazzo di 12 anni residente in Valle d’Aosta. Il giovane è caduto e nella caduta si è procurato a sua volta un politrauma. E’ stato subito soccorso e trasportato prima all’Ospedale Parini di Aosta con l’elicottero, quindi all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Infine un escursionista é morto in cima al Monte San Mauro in provincia di Belluno dopo essere scivolato sul ghiaccio ed essere finito in un canalone dopo un volo di 200 metri. Vittima dell’incidente è un sessantenne di Pedavena (Belluno). Al rientro dalla cima del Monte San Mauro con alcuni amici, l’uomo stava camminando distaccato rispetto al gruppo. Non vedendolo più, i compagni lo hanno cercato, finché non hanno ritrovato le sue racchette nel punto in cui era caduto e hanno lanciato l’allarme al 118, che ha inviato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore e una squadra del Soccorso alpino di Feltre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here