sabato 23 Gennaio 2021

DE TOMASO – LAVORATORI CHIEDONO MOBILITÀ ANTICIPATA

DE TOMASO – Circa 300 lavoratori della De Tomaso parteciperanno a una assembla presso la sede della Fiom di Torino, dopo l’incontro di ieri in Regione Piemonte in cui il curatore fallimentare ha annunciato che non ci sono ancora offerte per rilevare l’azienda.

Una parte dei dipendenti, circa il 70% secondo la Fiom, ha intenzione di firmare i verbali per chiedere di entrare in mobilità quest’anno (la cassa integrazione scade a gennaio) ed evitare così l’entrata in vigore della riforma Fornero a causa della quale perderebbero tra i 6 e i 12 mesi di indennità.

Il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino , si è impegnato, nel caso arrivasse un’offerta, a fare il possibile per dare la precedenza ai lavoratori della De Tomaso nel caso di assunzioni da parte dell’eventuale acquirente.

Leggi anche...