venerdì 5 Marzo 2021

CANAVESE – Paramot 2014 in memoria di Quattrocchi

CANAVESE – Quest’anno il motoraduno dei Paracadutisti e dei mezzi militari “Paramot 2014”, organizzato dall’Associazione Paracadutisti del Canavese, è dedicato alla memoria di Fabrizio Quattrocchi, ucciso in Iraq il 14 aprile 2004.

«Eroe nascosto e dimenticato dalla maggior parte degli italiani – afferma Pietro Borghesio, presidente dell’Associazione Paracadutisti del Canavese – ma non da tutti. C’è sempre qualcuno, altrettanto nascosto ma determinato, come noi dell’Associazione Paracadutisti del Canavese che vuole ricordarlo, insieme ai suoi famigliari ed ai suoi compagni di prigionia, nel 10° anniversario della morte, nella sua figura di Italiano vero come purtroppo oggi ce ne sono ancora pochi.»

Quattrocchi verrà ricordato attraverso l’intitolazione di un parco giochi per bambini a Busano, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, e con una mostra a Rivarolo Canavese, presso Casa Toesca.

«Questa mostra, che sarà la prima al mondo, – prosegue Borghesio – è stata ardentemente voluta  e desiderata proprio dalla sorella di Fabrizio, Graziella, con la quale, insieme a Karin Reisovà Chiono abbiamo, in questi ultimi mesi, collaborato per far sì che il tutto risulti nel modo più appropriato, non soltanto per onorare Fabrizio, ma per dare il giusto riconoscimento e visibilità a quanti (e sono migliaia) hanno sostenuto con il loro appoggio e partecipazione la famiglia Quattrocchi nei mesi e negli anni successivi alla tragedia.»

 

Il programma dettagliato della manifestazione nella sezione ObiettivoEventi.

 

 

Leggi anche...