LIVORNO – Il corpo ripescato questa mattina nella darsena Vecchia di Livorno, era di un sacerdote di Genova scomparso il 3 agosto.

DARSENA LIVORNOIl corpo è stato riconosciuto da un amico, dopo che gli investigatori avevano trovato un numero iban di proprietà dell’uomo che successivamente ha confermato l’identità dell’uomo. Scartata l’ipotesi di rapina finita male, in quanto il sacerdote aveva ancora il denaro nel portafogli. Gli investigatori della questura di Livorno, ritengono più probabile il suicidio, in quanto il corpo era privo di segni di violenza. Inoltre la vittima, soffriva di forti crisi depressive, e al momento della scomparsa, il Padre Superiore aveva dato subito l’allarme per la paura di un folle gesto, in quanto il sacerdote da qualche giorno aveva anche smesso la cura farmacologica assegnatagli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here