RIVAROLO CANAVESE – Nuovo arresto nell’ambito dell’operazione “Farans”.

Farans 1 resideA sei mesi dall’operazione che ha portato a smantellare una banda di spacciatori attiva nell’Alto Canavese, i Carabinieri di Rivarolo Canavese hanno arrestato un marocchino di 35 anni residente a Rivarolo.

È accusato di spaccio di sostanze stupefacenti ed era latitante dallo scorso settembre.

L’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Ivrea si inquadra nell’ambito dell’operazione “Farans” che nel settembre 2013 aveva permesso ai Carabinieri della Compagnia di Ivrea , su disposizione della Procura della Repubblica, di eseguire 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti cittadini marocchini; un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari nei confronti di cittadino marocchino e 4 ordinanze di obbligo di dimora a carico di 3 cittadini italiani ed 1 marocchino per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti -principalmente cocaina ed eroina-, perpetrato in Rivarolo Canavese e comuni limitrofi, anche nei confronti di un minorenne, con l’aggravante di aver commesso il fatto concorrendo più di cinque persone.

Inoltre si documentarono 400 cessioni di sostanze stupefacenti, verificatesi principalmente nel Comune di Rivarolo, ma anche nei comuni limitrofi (Favria, Busano, Pratiglione, Cuorgnè) e si censirono ed indentificarono oltre 45 acquirenti.

 

Guarda la conferenza stampa nel video di Rete Canavese, dell’operazione effettuata sei mesi fa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here