TORRE CANAVESE – Volge al termine il mandato di Piercarlo Scavarda, Presidente della Pro Loco “I Braja Luv”.

Piercarlo Scavarda
Piercarlo Scavarda

Eletto nel 2011, alla guida dell’Associazione di promozione turistica del paese, si è dimostrato, con il supporto del direttivo uscente, un vulcano di iniziative. “È stata un’esperienza davvero interessante e formativa – commenta Scavarda – che mi ha motivato ad occuparmi di cose a cui non avrei mai pensato. Abbiamo mantenuto gli appuntamenti tradizionali e aggiunto la Festa della Birra all’interno della Patronale di San Defendente che si svolge nell’ultimo fine settimana di agosto ed è il nostro evento di punta. Ogni anno registriamo circa 800 coperti”.

Torre Pro Loco I Braja LuvNon sono mancate le novità: la cena della bagna cauda e quella del cinghiale; la distribuzione del panettone a Natale agli anziani e le gite. E poi la Festa di Halloween, introdotta nell’ottobre 2011, che continua a registrare un’alta partecipazione di bambini e famiglie. Lo scorso sabato 15 febbraio i cuochi della Pro Loco, come da tradizione, hanno supportato i coscritti del 1996 preparando 550 quajette e 120 Kg di fagioli distribuiti alla popolazione.

Dal mese di dicembre la sede è diventata ritrovo per le serate dedicate alla pinacola a cadenza settimanale. “Partecipiamo a tutti gli eventi del paese – ricorda il Presidente – in cui è richiesta la nostra collaborazione”. I Braja Luv preparano la cioccolata calda la Notte di Natale, gestiscono i punti ristoro durante gli eventi sportivi com’è avvenuto per il Campionato di mountain bike o per la corsa podistica “Gir d’la Tur”. Una trentina di volontari roteano intorno all’associazione, di tutte le età, tra cui tanti giovani.

I soci iscritti sono 120, non solo di Torre. Tutti i tesserati (sono peraltro in corso i rinnovi) potranno partecipare, nel mese di aprile, alle nuove elezioni del direttivo, che avrà durata triennale. “Lascio per impegni personali che non mi consentono più di occuparmi della Pro Loco in modo continuo – conclude Scarvarda -. È stata un’esperienza molto positiva, da provare, per chi ha tempo e voglia da mettere a disposizione. E’ possibile presentare la candidatura per entrare a far parte del direttivo. Lasciamo un bilancio sano ed un calendario di attività consolidato a chi subentrerà. Ringrazio moltissimo tutti coloro che hanno prestato la propria opera ed il proprio tempo ed hanno così permesso, in letizia ed allegria, la realizzazione degli eventi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here