lunedì 2 Agosto 2021
lunedì, Agosto 2, 2021
spot_img

AslTo4: Assistenza Odontoiatrica “low cost”

SANITA’ – Dal 1° settembre sarà attivato il Servizio di Assistenza Odontoiatrica ambulatoriale “low cost” per i cittadini esclusi dai Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Questo è stato definito con Delibera della Direzione Generale dello scorso 5 luglio.

La normativa nazionale che definisce i Livelli Essenziali di Assistenza che il Servizio Sanitario Nazionale garantisce a tutti i cittadini ha parzialmente escluso dai LEA l’assistenza odontoiatrica. Infatti, soltanto i programmi di tutela della salute odontoiatrica in età evolutiva e l’assistenza odontoiatrica e protesica a determinate categorie di soggetti in condizione di particolare vulnerabilità sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

L’ASL TO4, quindi, volendo offrire prestazioni uniformi e rispettose dei LEA su tutto il territorio aziendale, a fronte di modalità di accesso ancora diverse tra le varie sedi distrettuali, dallo scorso mese di gennaio ha attuato la riorganizzazione dell’assistenza odontoiatrica ambulatoriale. E, in assenza di specifiche indicazioni su quali fossero “i soggetti in condizione di particolare vulnerabilità”, l’ASL aveva già a suo tempo individuato in forma estensiva quali beneficiari dell’assistenza odontoiatrica ambulatoriale gli ultrasessantacinquenni esenti per reddito, i bambini e i ragazzi fino a 14 anni, gli invalidi civili, gli esenti per patologia con codice 048 (limitatamente alle visite e all’eventuale bonifica dentaria su richiesta del medico oncologo, ematologo o radioterapista per specifici trattamenti) e gli indigenti (definiti a livello comunale).
La riorganizzazione non ha interessato il servizio di odontoprotesi, servizio che era già uniformemente erogato in conformità alle precise indicazioni regionali, che prevedono che ne siano fruitori tutti i cittadini residenti nell’ASL.

“L’aver identificato negli scorsi mesi, nel rispetto della normativa sui LEA, le categorie di cittadini in condizione di fragilità che possono usufruire dell’assistenza odontoiatrica ambulatoriale a carico del Servizio Sanitario Nazionale – spiega il Direttore Generale dell’ASL TO4 dottor Flavio Boraso – ha determinato la legittima esclusione di una parte della popolazione che potrebbe trovare difficoltà a effettuare le cure dentarie privatamente per motivi di reddito, soprattutto in questo momento di particolari difficoltà economiche”. “Con spirito di servizio – aggiunge il dottor Boraso – abbiamo ritenuto importante porre attenzione anche a queste persone, attivando un Servizio «low cost» sulla base di tariffe derivanti unicamente dal prezzo di costo delle prestazioni”.
Ecco alcuni esempi: la ricostruzione di un dente mediante otturazione costerà al cittadino da 80 a 90 euro; la terapia canalare di un dente da 90 a 150 euro; l’estrazione di un dente 65 euro; la radiografia dentaria 20 euro; la detartrasi 50 euro.

“L’apertura di questo nuovo Servizio – conclude il dottor Boraso – è frutto dell’impegno dedicato dall’Azienda per ottimizzare l’utilizzo delle risorse umane e strumentali nel settore dell’odontoiatria”.

Le prestazioni “low cost” saranno erogate a tutti i cittadini che ne faranno richiesta, senza impegnativa del medico curante, e garantite da parte degli specialisti ambulatoriali dell’ASL presenti sul territorio.
Prima dell’apertura del Servizio, prevista per il prossimo 1° settembre, saranno fornite ulteriori informazioni sulle modalità di accesso.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img