GttTORINO – Nei mesi estivi sulla tratta Gtt Ciriè – Ceres (SFM A) lavori di manutenzione straordinaria interamente finanziati dalla Regione Piemonte 

La tratta ferroviaria fra Germagnano – Ceres (elettrificata e a binario unico) è situata in zona montana ed è soggetta ad intense precipitazioni, anche di tipo nevoso, e rilevanti escursioni termiche invernali. Pertanto è probabile il verificarsi di eventi di dissesto che potrebbero ostruire la linea ferroviaria o, semplicemente, minacciare la sicurezza dell’esercizio.

GTT S.p.A ha quindi avviato nel periodo estivo, a far data dall’anno 2011, una serie di lavori di sistemazione dei versanti adiacenti al sedime ferroviario. I lavori sono stati programmati nell’arco del triennio 2011 – 2013.

Nel corso dell’estate 2013 saranno effettuati ulteriori lavori che, per ragioni di programmazione ed economicità degli stessi, rendono opportuna la sospensione dell’esercizio ferroviario. Tutta la mobilità dei passeggeri è garantita con servizio sostituivi di autobus.  Nel periodo che si estende da sabato 22 giugno 2013 a domenica 8 settembre 2013 sono stati programmati sulla tratta Ciriè – Germagnano – Ceres (comprese le stazioni) i lavori (finanziati dalla Regione Piemonte) i seguenti interventi:

  • – versanti adiacenti alla Germagnano – Ceres (175.000€): fase 2 del II lotto, con fine lavori entro l’8 settembre 2013;
  •  – stazione di Nole (46.000 €): prolungamento della banchina del primo binario e rifacimento della banchina del secondo binario (fine lavori in giugno-prime settimane di luglio);
  •  – fermata di Villanova – Grosso (95.000€): prolungamento del marciapiede del binario di fermata, fine lavori entro l’8 settembre 2013;
  •  – stazione di Germagnano (138.000€): rifacimento coperture del tetto di stazione (deamiantizzazione), con fine lavori entro l’8 settembre 2013;
  •  – fermata di Traves (58.000€): rifacimento coperture del tetto di stazione (deamiantizzazione), con fine lavori entro l’8 settembre 2013.

 Dal 9 settembre, in concomitanza con la riapertura delle scuole, riprenderà l’esercizio ferroviario