martedì 9 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

FORNO CANAVESE – L’Alpino Rolle Giacomo Colombo è tornato a baita (FOTO E VIDEO)

Grandi promotori dell’evento i suoi famigliari, pronipoti di sesta generazione in linea collaterale discendente, e se ne contano ben sedici, supportati dall’amministrazione comunale di Forno

FORNO CANAVESE – Attimi di commozione oggi pomeriggio per la cerimonia in onore dell’Alpino Rolle Giacomo Colombo, primo caduto fornese nella Grande Guerra, che da 107 anni aspettava di “tornare a baita”.

Grandi promotori dell’evento i suoi famigliari, pronipoti di sesta generazione in linea collaterale discendente, e se ne contano ben sedici, supportati dall’amministrazione comunale di Forno.

Sono intervenuti, oltre al primo cittadino Alessandro Gaudio, i pronipoti Giacomo e Serena Rostagno, il Cappellano della Brigata Taurinense Don Ciprian, il Coro Monte Soglio diretto dal maestro Andrea Pilia, che ha interpretato “Monte Nero”, il Comandante della stazione dei Carabinieri di Rivara, Maresciallo Capo Giovanni Conte, il Generale di Corpo d’Armata, già Comandante delle Truppe Alpine, Claudio Berto e i luogotenenti Giancarlo Pesci e Pasquale Zitiello.

“Caro Giacomo Colombo eri partito per primo in quel lontano 1915 e dopo un lungo viaggio durato centosette anni sei finalmente tornato a baita. Vivi nel nostro ricordo che si materializza in questa targhetta che oggi apponiamo a questo monumento ai caduti in guerra del tuo paese natale, dove ventidue dei tuoi compagni attendevano il tuo ritorno”.

Sono queste le prime parole della monografia ricordo “16 giugno 2022 – l’Alpino Giacomo Colombo Rolle è tornato a baita”, edita dal Comune di Forno Canavese, che è stato distribuito a tutti gli intervenuti alla cerimonia in onore dell’Alpino Rolle.

Dopo la cerimonia il Cappellano Don Ciprian ha officiato la Santa Messa presso la chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta di Forno e al termine si è tenuto un ricevimento presso i locali del comune.

“Fatti coraggio alpino bello che l’onore sarà per te”.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img