LANZO – Sembrava solo ammaccato. Aveva riportato la frattura del bacino e delle gambe, l’uomo che ieri, lunedì 4 marzo, è caduto dal ponte di Lanzo.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Invece, purtroppo, la sua condizione si è aggravata, e questa notte è deceduto all’ospedale Cto di Torino, dove era stato portato.

L’allarme era scattato poco prima delle 18, e sul posto erano intervenuti i Vigili del Fuoco di Lanzo, Torino, l’elicottero dei Vigili del Fuoco (Drago), i saf, il 118 e l’elisoccorso. Con ogni probabilità si è trattato di un gesto inconsulto, ma gli accertamenti sono in corso.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 Max Arminchiardi, 55 anni, era un musicista. Aveva girato il mondo suonando con gli Europe e nel 2003 aveva accompagnato la cantante Alexia, vincitrice al festival di Sanremo. In Canavese aveva aperto diverse scuole di musica, e aveva formato numerosi chitarristi. Recentemente era stato in clinica. Pur non stando bene, continuava a comporre e a suonare la sua musica. Diceva di voler tornare a suonare come un tempo.

Ed è lutto nel mondo della musica.

SETTEMBRE 2018

[su_slider source=”media: 119356,147401″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

SCORRERE PER GUARDARE LE FOTO

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here