COSSANO CANAVESE – A Cossano proseguono le iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale e naturalistico locale nell’ambito del progetto Polaris. Il Comune,in collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica Orange e con il FAI, propone una serie di percorsi guidati con lee-bike, le biciclette elettriche a pedalata assistita che stanno ampliando anche alle persone poco allenate e non più giovanissime la possibilità di esplorare l’ambiente naturale “in sella”.

[rev_slider alias=”paonessa”]

Grazie al sostegno garantito da un bando pubblicato dalla Città Metropolitana di Torino, il Comune propone un programma di escursioni sportive, turistiche e ricreative adatte a tutti. Il bando della Città Metropolitana riguarda la concessione di contributi ai Comuni con meno di 5.000 abitanti per iniziative di mobilità sostenibile, in particolare rivolte al cicloturismo, che possono spaziare dall’acquisto o noleggio di biciclette alle azioni per favorire la mobilità ciclabile e l’interscambio fra bici e mezzi pubblici.

Sabato 20 e domenica 21 ottobre si sono svolte con successo le escursioni per andare alla scoperta dei boschi collinari di Cossano e della “Pera Cunca”, uno dei massi-altare più noti del Canavese. Gli archeologi ritengono che la Pera Cunca fosse un altare utilizzato dai celti Salassi per celebrazioni religiose e sacrifici rituali. Dalla Pera Cunca, utilizzando i sentieri in terra battuta perfettamente recuperati, si può raggiungere il castello di Masino, dove il FAI e l’Accademia Piemontese del Giardino hanno organizzato la quattordicesima edizione della mostra e mercato di fiori e piante insoliti, attrezzi e arredi per giardino.

Domenica 4 novembre sono previste tre uscite, alle 9, alle 12 e alle 15, con ritrovo al Municipio di Cossano, dove verranno consegnate le e-bike e i caschetti. Si farà tappa alla Pera Cunca e al castello di Masino, dove il FAI proporrà la Festa dell’Aria, una giornata da trascorrere in famiglia a guardare il cielo, tra voli vincolati in mongolfiera, aquiloni e molte altre sorprese. Una degustazione di prodotti tipici al ristorante Avetta e la visita al Museo all’aperto di arte e poesia intitolato a Giulia Avetta completeranno il programma delle escursioni. La quota di partecipazione al tour è di 10 Euro a persona e comprende il noleggio di bici e casco, la copertura assicurativa, la presenza di un accompagnatore e di una guida e la degustazione.

[su_slider source=”media: 162328,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Si può prenotare contattando il numero telefonico 333-6709416 o presentandosi al Municipio con almeno 15 minuti di anticipo rispetto agli orari di partenza.

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here