arrestato

08:31 CRONACA – Milano: esonda canale Villoresi, allagati box e cantine di tre edifici

Milano, 19 lug. (AdnKronos) – Un cumulo di rami e fogliame proveniente con tutta probabilità da un intervento di potatura ha intasato le griglie del canale Villoresi che la scorsa notte è esondato allagando i piani bassi di tre edifici nella zona di viale De Gasperi, a Rho, nell’hinterland milanese.

A dare l’allarme, stamane intorno alle 7, alcuni abitanti dei palazzi interessati che si sono ritrovati box e cantine completamente inagibili. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco: dodici gli uomini tuttora impegnati, con tre motopompe, che stanno cercando di liberare i locali dall’acqua.


08:33 CRONACA – Scosse sismiche ai piedi dell’Etna

Roma, 19 lug. – (AdnKronos) – Una serie di scosse sismiche si sono verificate ai piedi dell’Etna, in provincia di Catania. Lo riferisce l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) precisando che tra le 22:56 di ieri e 00:22 sono state oltre dieci le scosse (considerando solo quelle di magnitudo uguale o superiore a 2) registrate nella zona, tra cui due di magnitudo 3.6 e 3.5 verso alle 23:20 circa con epicentro vicino Ragalna. Non sono stati segnalati danni a persone o cose.


08:37 CRONACA – Arezzo, 21enne si tuffa in un torrente e muore

Arezzo, 19 lug. – (AdnKronos) – Il corpo senza vita di un 21enne, che nel pomeriggio di ieri era scomparso nel torrente Archiano, poco lontano da Partina, nel comune di Bibbiena (Arezzo) è stato ritrovato nella notte. Il giovane, di nazionalità gambiana, ospite di una struttura di accoglienza in alto Casentino, si era tuffato insieme ad alcuni amici nel torrente, nel punto in cui si allarga in un invaso, la diga di Gambino a Soci, e non era più riemerso.

Proprio gli amici e alcuni residenti della zona avevano dato l’allarme. Dopo alcune ore di ricerche i sommozzatori dei vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme ai carabinieri e al 118, hanno ritrovato il cadavere del 21enne sul fondo del torrente.


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here