giovedì 1 Ottobre 2020

Notiziario Italia ed Estero di mercoledì 11 luglio

Fonte agenzia AdnKronos; aggiornamenti durante la giornata

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

02:37 ECONOMIA – Imprese: addio ad amministratori ‘spendaccioni’, si studia algoritmo antisprechi

Roma, 11 lug. (AdnKronos) – L’analisi dei big data, gli sviluppi delle applicazioni che si basano sull’intelligenza artificiale e l’industria 4.0 negli ultimi anni hanno fatto passi da gigante. E così, dopo il lancio delle auto a guida autonoma e dei bot che sul web rispondono autonomamente alle domande dei clienti, oggi ci si prepara per l’avvento di un software in grado di gestire e di ottimizzare costantemente le numerose voci di spesa delle aziende. Risorse umane comprese.

E’ questo, infatti, l’obiettivo finale del progetto di ricerca “Digital Cost Management” – DICOM4.0, che vede in campo i ricercatori del Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione (DISI) dell’Università di Trento e gli specialisti di COSMAN, leader in Italia nella realizzazione di progetti di Cost Management pensati per ottimizzare i costi aziendali, migliorando l’efficienza e massimizzando i risultati.

“Il progetto di durata biennale, rappresenta un’importante sfida nell’ambito della Industry 4.0 che permetterà di innovare e rendere più efficiente le attività di cost managment di piccole e grandi aziende attraverso strumenti e sistemi di intelligenza artificiale” – commenta il professor Paolo Giorgini, promotore principale del progetto presso UniTrento. L’obiettivo del progetto è quello di sviluppare una piattaforma “intelligente” in grado di analizzare costi e processi di organizzazioni complesse e supportare gli specialisti di cost management attraverso analisi predittive, confronti storici e tecniche di ottimizzazione dei processi di consumo.

(AdnKronos) – DICOM4.0 prevede inoltre lo sviluppo di strumenti di business intelligence per il monitoraggio dei processi di consumo in grado di segnalare criticità e proponendo azioni di adeguamento.

“Obiettivo del cost management – spiega Massimo Aielli, direttore scientifico e responsabile grandi clienti di Cosman – in pratica, è quello di agire sul superfluo, sullo spreco, per riequilibrare le risorse verso attività a maggior valore aggiunto, recuperando così il valore latente presente in azienda che, altrimenti, rischierebbe di restare inespresso. Il Digital Cost Management consiste nel leggere in modo integrato e organico la grande massa di dati prodotti dai terminali collegati in rete, disponibili attraverso internet o proposti dai fornitori di beni e servizi, per trasformarli, in ‘real time’, in informazioni utili al governo dei costi aziendali”.


03:00 ECONOMIA – Industria: convegno italo-tedesco su ruolo cultura e creatività

(AdnKronos) – Importante il valore aggiunto dell’industria creativa, che arriva a raggiungere i 13,4 miliardi di euro grazie all’impiego di quasi 261.000 dipendenti. In Germania, nel 2016, sono 154,4 miliardi di euro di valore aggiunto (ossia +1,5% rispetto al 2015) generati dall’industria culturale e creativa, con una conseguente crescita del 3,5 % dei posti di lavoro per lavoratori dipendenti pari a 864000 posti.

Esperti dei due paesi prevedono una crescita delle ICC anche negli anni avvenire. In Germania per soddisfare la futura domanda di personale qualificato, le aziende delle industrie culturali e creative stanno perseguendo strategie diverse. In primo luogo, l’orario di lavoro flessibile, che il 38% delle aziende considera una strategia promettente per garantire una forza lavoro qualificata. In secondo luogo, segue l’aumento dell’offerta di opportunità di formazione continua (37%).

Cosí come evidanziato nel rapporto di Symbola attraverso le parole del Presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello, in futuro si punterà sempre più su competenze strettamente legate alla cultura: “Il mondo che affronteremo nei prossimi anni sarà guidato da una serie di trasformazioni radicali concentrate soprattutto nella sfera del lavoro e delle competenze. Mediamente, chi opera nel campo delle professioni culturali e creative possiede un più alto livello d’istruzione. Puntare sulla cultura e sulla creatività significa quindi puntare in alto, su competenze in grado di affrontare la stagione dell’Industria 4.0”.


 

regioneaprile
NuovaLocandinaPaonessacofer1cortinamaggio2cortinalocandmaggio2Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

Covid, Russia sfiora 8mila contagi in 24 ore  

La Russia sfiora gli 8mila contagi e i cento morti per l'epidemia di coronavirus nelle ultime 24 ore. L'ultimo bollettino delle autorità sanitarie registra...

Covid Gb, “mini ripetuti lockdown potrebbero essere soluzione” 

"Ripetuti 'mini lockdown' potrebbero essere la soluzione migliore per prevenire la diffusione del coronavirus". Questo il suggerimento del professor John Edmunds, consigliere dello Scientific...

Coronavirus, in Francia altri 14.412 contagi 

In Francia sono stati registrati altri 14.412 casi di coronavirus, non lontani dalla media di 16mila nuovi contagi degli ultimi giorni. Il totale dei...

Covid nel mondo, oltre 32,7 mln di casi 

Continua a crescere a livello globale il numero di contagi e il numero delle vittime della pandemia. Nel mondo ci sono oltre 32,751 milioni...

Ultime News

LEVONE / ROCCA CANAVESE – Vespa si scontra con un cinghiale; ferito un 33enne (FOTO)

LEVONE / ROCCA CANAVESE – Incidente questa sera, mercoledì 30 settembre, poco dopo le 22, sulla provinciale 23 tra Levone e...

VENARIA REALE – 63enne investita tra viale Buridani e via Palestro

VENARIA REALE - Incidente oggi pomeriggio, mercoledì 30 settembre, a Venaria, una donna del 1957 è stata trasportata in codice giallo...

RIVAROLO CANAVESE – Lutto nella Protezione Civile per la scomparsa di Claudio Bianco (FOTO)

RIVAROLO CANAVESE – Diversi volontari di Protezione Civile (di più gruppi) oggi, mercoledì 30 settembre, alla chiesa Parrocchiale di San Giacomo...

TORINO – Pitbull azzanna una donna alla mano

TORINO - Una donna è a passeggio con il proprio cane all’interno dell’area verde compresa tra via Ala di Stura e...

CANAVESE – L’Asl To4 sta pianificando la prossima Campagna antinfluenzale

CANAVESE – L’Asl To4 sta mettendo a punto il piano per l’organizzazione ottimale della Campagna antinfluenzale 2020-2021 sul proprio territorio.
X