lunedì 21 Settembre 2020

BRA – Arrestate tre donne mentre tentano un furto

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

BRA – I carabinieri della compagnia di Bra hanno arrestato, in flagranza di reato, per tentato furto, tre giovani donne di etnia rom, domiciliate in un campo nomadi del torinese. Le giovani avevano cercato di introdursi nell’abitazione di un cittadino braidese situata in una zona centrale della città, per commettere un furto.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

In pieno giorno, mentre una terza donna aspettava in auto, le altre due avevano suonato il campanello -verosimilmente per accertarsi che nessuno fosse in casa- senza ricevere risposta. Avevano appena iniziato ad armeggiare con gli arnesi da scasso sulla porta per introdursi nell’appartamento, quando il legittimo proprietario -che invece era regolarmente all’interno ma non aveva risposto al campanello- le aveva “sorprese in flagranza” e le aveva messe in fuga. L’uomo era riuscito ad annotarsi la targa dell’auto, una Volkswagen Polo, a bordo della quale le aveva viste fuggire e aveva allertato immediatamente la centrale operativa dei Carabinieri di viale della Costituzione, fornendo dettagli significativi sull’identificazione delle donne.

[su_slider source=”media: 125676,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Grazie al dispositivo dei carabinieri predisposto sul territorio, le tre giovani erano state intercettate -dopo pochi minuti- presso un distributore di carburante ove si erano fermate, con l’auto segnalata, per fare rifornimento. I carabinieri avevano dunque bloccato e tratto in arresto per tentato furto D. J. E, classe 1998, L. M, del 1977 e E. E., classe 1996, tutte pluripregiudicate per reati contro il patrimonio. Dal successivo controllo era inoltre risultato che una di loro non avrebbe dovuto essere a Bra: per venire a commettere il furto era evasa dagli arresti domiciliari che stava scontando nel campo nomadi di residenza, proprio per reati contro il patrimonio. Infine, la stessa donna era risultata essere alla guida dell’auto senza aver mai conseguito la patente. Tutte e tre le donne, dopo essere state arrestate, sono state trasferite in carcere a Torino a disposizione dell’autorità giudiziaria.

[su_slider source=”media: 119356,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

regioneaprile
cortinamaggio2cofer1NuovaLocandinaPaonessaOriginal Marinescortinalocandmaggio2
- Advertisement -

Leggi anche..

CUNEO – Verso la standardizzazione delle procedure per il superbonus 110%

CUNEO - Avviata una consultazione periodica fra associazioni di categoria, ordini professionali, enti pubblici locali e mondo creditizio della Granda, con...

CUNEO – Mucca cade in un dirupo a Frassino, recuperata (FOTO)

CUNEO - Soccorso dall’alto nel pomeriggio di oggi una mucca precipitata in un dirupo a Frassino, in località Meira Veniere

SALUZZO – Furgone esce di strada e si schianta, ribaltato su un fianco, contro una staccionata

SALUZZO – Incidente stradale oggi pomeriggio, sabato 29 agosto, sulla provinciale 662 all'incrocio con via Praetta. Un furgone...

CUNEO – Soccorsi due escursionisti in Val Maira

CUNEO - I vigili del fuoco ieri sera, mercoledì 19 agosto, intorno alle 20 hanno soccorso due ragazzi in difficoltà su...

DOGLIANI – Incendio nella Residenza Sanitaria Assistenziale

DOGLIANI - I vigili del fuoco sono intervenuti nel pomeriggio di martedì 18 agosto, in una Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) di...

Ultime News

TORINO – Appendino condannata a 6 mesi: “Continuo nella mia carica di Sindaco; mi autosospendo dal M5s

TORINO - “Questa sentenza non pregiudica la possibilità di rimanere in carica e, quindi, porterò regolarmente a scadenza il mio mandato,...

RIVAROLO CANAVESE – La città piange la scomparsa del Professor Marco Papotti

RIVAROLO CANAVESE – Città sconvolta per l'improvvisa scomparsa di Marco Papotti. Papotti è deceduto oggi, lunedì 21 settembre....

SAN GIUSTO CANAVESE – Con oltre il 60% raggiunto il quorum, Giosi Boggio Sindaco

SAN GIUSTO CANAVESE – Alle 15, con la chiusura dei seggi, San Giusto ha raggiunto (a dati non definitivi) il 66,24%...

ELEZIONI – L’affluenza a chiusura dei seggi; scrutini referendum

ELEZIONI – Alle 15 di oggi, lunedì 21 settembre si sono chiusi i seggi per il il referendum costituzionale  in materia...

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Rostagno scrive all’Amministratore Delegato GTT, Giovanni Foti

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Alberto Rostagno ha scritto una lettera aperta, indirizzata all'Amministratore Delegato Gtt Giovanni Foti e al Presidente...
X