BORGO SAN DALMAZZO / VINADIO – Raggiungere il piccolo Comune di Vinadio in corriera non è servito a G.A.A., 37enne di origini senegalesi, a sottrarsi al controllo da parte di oltre 30 Carabinieri delle Stazioni dipendenti e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgo San Dalmazzo, coordinati dal Capitano Calabria e dal Maresciallo Ord. Corso della Stazione Carabinieri di Vinadio, durante gli ultimi giorni della scorsa settimana.

Non poteva infatti immaginare che, nell’ambito della tre giorni di controlli straordinari eseguiti dai Carabinieri lungo la Valle Stura, con la presenza di posti di controllo e filtri stradali, era stata pianificata anche la presenza di militari del Nucleo Operativo in abiti civili a bordo dei pullman di linea che da Cuneo arrivano giornalmente a Vinadio, con lo scopo di individuare preventivamente soggetti di interesse operativo dediti al reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Advertising App ON 2

Il successivo controllo nei pressi del capolinea di Vinadio, operato unitamente alle unità cinofile antidroga di Volpiano, consentiva di rinvenire, nonostante abilmente celati all’interno di un sacco a pelo, ed avvolti nel caffè (per ingannare l’olfatto dei cani), quattro involucri contenenti complessivamente gr.160 circa di sostanza stupefacente tipo marijuana e gr. 10 (dieci) circa di sostanza stupefacente tipo cocaina, quest’ultima occultata all’interno di una delle scarpe del soggetto.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100
Allianz 2 modifica jpeg

Il senegalese, peraltro sprovvisto di documenti di identificazione e di soggiorno, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e successivamente tradotto presso la casa circondariale di Cuneo a disposizione dell’A.G. competente.
Oltre al citato arresto si procedeva anche alla denuncia in stato di libertà di un cittadino pakistano, resosi responsabile di mancata esibizione di documenti di identificazione e di permesso di soggiorno; a segnalare 40 giovani, tutti maggiorenni e provenienti da varie località del Nord Italia, quali assuntori di sostanze stupefacenti, sequestrando complessivamente circa gr. 100 (cento) di marijuana, gr.2 di cocaina e gr. 13 di hashish; alla denuncia di 2 persone per guida in stato di ebbrezza alcolica (entrambi con valori superiori a 0,90 mlg) determinata attraverso apparato etilometro.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100


I controlli capillari su strada, sia con militari in divisa e sia in abiti simulati, hanno avuto inizio nel pomeriggio di giovedì 24 con l’attivazione di un primo filtro a Demonte per controllare auto e zaini di decine di persone, e sono terminati all’alba di domenica 27 quando anche gli ultimi campeggiatori hanno abbandonato l’area predisposta. Non sono da escludere, al termine degli accertamenti, altre denunce per reati correlati alla cessione e spaccio di stupefacenti.

Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here