FAVRIA / CUORGNÈ – Arrestata, ieri intorno alle 18,30 a Favria, dalla Squadra Mobile di Torino, con l’ausilio dei Carabinieri di Rivarolo Canavese, la banda che ieri, lunedì 7 agosto, ha tentato di rapinare la Banca Popolare di Novara a Cuorgnè.

Si tratta di cinque individui:

Persiano Carlo, 59 anni, nato a Catania; Scardina Daniele, 52 anni, nato a Palermo; Calcioli Clorindo Valter, 52 anni, nato a Torino; Pagliero Valgrand Adriano, 66 anni, nato a Castellamonte e Visciglia Giuseppe, 62 anni, nato a Torino.

Tutti pluripregiudicati per gravi delitti contro il patrimonio, i cinque hanno organizzato la rapina svolgendo specifici ruoli. A bordo di una vettura rubata, si sono recati alla filiale dove, Visciglia e Scardina, a volto coperto e armati di taglierino, sono entrati. All’interno della banca, gli impiegati allo sportello hanno opposto resistenza e ne è nata una colluttazione, tanto che uno dei cassieri è rimasto ferito all’addome dal taglierino, riportando ferite guaribili in sette giorni.

Advertising App ON 2

I rapinatori erano poi fuggiti. Le perquisizioni hanno permesso di trovare materiale utile per le indagini (denaro contante, fascette in plastica autobloccanti, numerosissimi ticket restaurant ed altro ancora) che potrebbero riguardare altre rapine ad istituti di credito avvenute negli ultimi mesi in Torino e provincia. In corso le indagini.

I cinque sono accusati di tentata rapina aggravata.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA IL VIDEO

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100
Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here