CUORGNÈ – Riceviamo dal sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, una lettera aperta rivolta ai cittadini che pubblichiamo qui integralmente:

“In questi giorni ho ricevuto commenti positivi e negativi a proposito (ed alcuni a sproposito) sull’evento nazionale di Paraciclismo che la nostra Città si appresta a vivere venerdì 23 (pomeriggio) e nella giornata di sabato 24.
Guardando il bicchiere mezzo pieno, avremo la possibilità di ospitare tante nuove persone, di vivere un’esperienza unica, di farci conoscere e di conoscere.
Guardando il bicchiere mezzo vuoto, alcuni dovranno cambiare qualche abitudine per quasi due giorni, e dovranno vivere dei disagi.

 

Advertising App ON 2

Non è semplice organizzare questi eventi e come sempre tutto si può e si deve migliorare, sono pienamente consapevole che tutti abbiamo ampi margini di miglioramento.
Da amministratore in primis più entro nell’atmosfera di questa due giorni di paraciclismo e più mi rendo conto dei disagi che questi atleti, queste donne e questi uomini, devono vivere quotidianamente. Di come a partire da noi amministratori, poco teniamo conto delle loro esigenze quotidiane. Ho visto alcuni di questi atleti piemontesi emozionati e orgogliosi di poter correre e dimostrare le loro “abilità” nella loro terra, una occasione che poche volte hanno avuto, e questo mi ha reso fiero di aver accettato insieme a questa amministrazione questa difficile sfida.

Chiedo a tutti Voi di sostenerli in questi 2 giorni, facciamogli sentire il nostro tifo ed il nostro affetto e credo che dopo in molti vedranno il mondo in un modo un po’ diverso, più tollerante e più attento agli altri: a quelli che ogni giorno faticano di più a vivere il quotidiano.”

Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100
Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100
Associazione Primo Contatto definitivo 700X100
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here