venerdì 16 Aprile 2021

BRA – Controlli straordinari finalizzati al contrasto del fenomeno della prostituzione

BRA – Per contrastare il fenomeno della prostituzione sono stati effettuati mirati controlli nell’area braidese. A partire dalla serata di venerdì e fino alla tarda notte di martedì, i Carabinieri della Compagnia di Bra hanno effettuato pressanti i controlli nelle zone maggiormente frequentate da prostitute, con un’incisiva azione di prevenzione e repressione dei reati in genere.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

I militari dell’Arma hanno attuato – lungo le principali arterie di comunicazione e nelle aree maggiormente “sensibili” – sistematici posti di controllo e capillari servizi di prevenzione per dissuadere e contrastare la prostituzione su strada.

Il servizio, che ha interessato i territori dei comuni di Bra, Cherasco, Verduno e Santa Vittoria d’Alba, ha permesso di identificare 6 donne dedite alla prostituzione, di cui 2 di nazionalità albanese e 4 provenienti da Ghana e Nigeria, di età compresa tra i 25 e i 34 anni. Per tutte è stata verificata la regolarità della permanenza sul territorio Italiano.

Una di esse è risultata destinataria di un provvedimento di rintraccio emesso dalla Questura di Cuneo: dovrà regolarizzare la propria posizione in materia di immigrazione.

Nel corso del servizio sono stati anche controllati: 80 veicoli, 115 persone, di cui 50 potenziali “clienti” delle prostitute; alcuni di essi sono stati sanzionati per violazioni di vario tipo al Codice della Strada.

I servizi verranno ripetuti nei prossimi giorni.

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img