sabato 27 Novembre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 20/02/2017

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 20 febbraio 2017 – in flash

[su_audio url=”https://www.obiettivonews.it/wp-content/uploads/Audio-Notiziario-20-02-2017.mp3″]

SOMALIA – AUTOBOMBA ESPLODE IN UN MERCATO

Esplosione di un autobomba in un mercato di Mogadiscio. Il bilancio è salito a 34 morti e 52 feriti. L’auto era stata parcheggiata vicino ad un ristorante ed è esplosa in un’ora di grande affollamento. L’esplosione è avvenuta alcune ore dopo che i ribelli islamici al Shabaab avevano criticato l’elezione del presidente Mohamed Abdullahi Mohamed.

TERREMOTO – SCOSSA IN PROVINCIA DELL’AQUILA

Una scossa di terremoto di magnitudo 4 è stata registrata alle 4:13 nel nordovest della provincia dell’Aquila e chiaramente avvertito dalla popolazione anche nelle Marche. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 11 km di profondità ed epicentro 3 km da Montereale e 14 da Amatrice (Rieti).

CONGO – ATTACCATO UN VILLAGGIO, UCCISI 25 CIVILI

Miliziani Mai-Mai del gruppo etnico Nande hanno attaccato un villaggio Hutu in Congo uccidendo almeno 25 civili. Il massacro è avvenuto nel villaggio di Kyaghala e getta nuova benzina sul conflitto interetnico nella regione.

GRECIA – BOTTIGLIE INCENDIARIE CONTRO LA SEDE DEL PARTITO GOVERNATIVO

Alcuni uomini mascherati hanno lanciato bottiglie incendiarie contro il quartier generale del partito governativo di sinistra Syriza. Un agente è rimasto ferito. Pare che 35 sospettati siano in stato di fermo.

 

 

IRAQ – IN RETE VIDEO CHE RITRAE LA VIOLENZA DELL’ESERCITO IRACHENO

Nel giorno in cui il premier iracheno annuncia l’inizio dell’offensiva per la riconquista della parte ovest di Mosul ancora in mano all’Isis, è uscito sui social un video che ritrae uomini con la divisa delle forze di sicurezza dell’esercito di Baghdad mentre picchiano e conducono esecuzioni sommarie per le strade di Mosul.

LAZIO – LO STADIO DOVREBBE NASCERE IN UNA ZONA A RISCHIO IDROGEOLOGICO

Il presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi solleva perplessità sull’area in cui è previsto la nascita dello stadio della Roma a Tor di Valle. La zona si troverebbe in un’ansa del Tevere dove il fiume può esondare tanto che il progetto prevederebbe infatti interventi di carattere idrogeologico.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img