domenica 11 Aprile 2021

CUNEO – Utilizzano a scopo personale la Viacard dell’azienda: denunciati due torinesi

I due hanno speso circa 4mila euro di viaggi in un anno

CUNEO – Nei giorni scorsi un imprenditore edile 40enne cuneese si è rivolto ai carabinieri di Cuneo per denunciare che, probabilmente qualche dipendente infedele, si era appropriato indebitamente di una carta di pagamento Viacard usandola però per pagarsi l’autostrada della propria auto e non certo per viaggi aziendali.

I carabinieri della Stazione di Cuneo hanno subito avviato specifici accertamenti sulla vicenda e, grazie all’esame delle immagini degli impianti di videosorveglianza installati presso alcuni caselli autostradali del Nord Ovest, sono riusciti a risalire all’identità di due fratelli autisti, rispettivamente di 34 e 25 anni abitanti a Torino il più grande dei due con precedenti penali alle spalle, i quali, approfittando della loro mansioni all’interno dell’azienda edile cuneese, avevano trattenuto una tessera di pagamento autostradale Viacard, passandosela vicendevolmente, per pagarsi i viaggi in autostrada fatti con le loro auto private a spese e a totale insaputa però della ditta per la quale lavoravano.

Il danno complessivo ammonta a circa 4mila euro di viaggi in autostrada fatti dai due nell’arco di un anno.

A loro carico è scattata da parte dei carabinieri la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cuneo per indebito utilizzo di carte di pagamento, reato che prevede da uno a cinque anni di reclusione.

Leggi anche...

spot_img