venerdì 7 Maggio 2021

CUNEO – Auto carica di merce rubata in un’abitazione e detenzione di armi

L'uomo, con la vettura carica e il fare sospetto, ha attirato l'attenzione dei Carabinieri

CUNEO – Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Venasca, nel corso di un servizio perlustrativo in orario serale, hanno arrestato un 50nne del luogo per furto in abitazione e detenzione illegale di un’arma.

I militari, durante i consueti controlli nelle contrade e nei quartieri più isolati della vallata, finalizzati alla prevenzione e contrasto del fenomeno dei furti, hanno notato un uomo a bordo di un’utilitaria sulla quale erano stati caricati numerosi oggetti, tra cui elettrodomestici e diversi utensili.

Il suo atteggiamento è apparso da subito sospetto, tanto che i carabinieri hanno deciso di sottoporre l’uomo ed il veicolo ad un controllo più accurato. Tra gli oggetti presenti nell’autovettura, apparentemente in buono stato d’uso e funzionanti, c’era anche un fucile da caccia, sulla cui provenienza l’uomo ha fornito versioni poco attendibili. Gli immediati accertamenti hanno consentito di stabilire che gli oggetti rinvenuti (ad eccezione dell’arma) erano stati rubati, poco prima, da una villa al momento disabitata, ubicata in una contrada di Venasca e quindi caricati a bordo del mezzo. La refurtiva recuperata dai carabinieri sarà, a breve, restituita al legittimo proprietario.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato in abitazione e contestualmente deferito in stato di libertà in relazione alla detenzione e porto illegale del fucile, di cui i Carabinieri stanno ancora accertando la provenienza.

Al termine delle formalità, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Cuneo, dove, nei giorni seguenti, il competente GIP del Tribunale di Cuneo ha convalidato l’arresto.

Nel frattempo le indagini dei carabinieri sul suo conto proseguono per verificare se possa esserci la sua mano dietro altri furti in abitazione commessi nel saluzzese.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img